Alla scoperta dell’isola di Nosy Be in Madagascar

Mare cristallino e paesaggi incontaminati: l'isola di Nosy Be è un luogo tutto da scoprire

Nosy Be è un’isola vulcanica dalla superficie di oltre 300 kmq situata a largo della costa settentrionale del Madagascar ed una delle mete turistiche più ambite. Il paesaggio ricorda quello di un’isola caraibica: le spiagge sono bianche, il mare è turchese e la flora e la fauna sono rigogliose e pressoché incontaminate.

Un viaggio a Nosy Be è sicuramente un’esperienza all’insegna della tranquillità e del relax: l’isola è un vero e proprio paradiso terrestre immerso nella natura, lontano anni luce dalla modernità, dalla tecnologia e dallo stile di vita frenetico a cui siamo abituati: la popolazione è molto amichevole e l’elettricità scarseggia. A parte le meraviglie naturali che costellano il paesaggio, le attrazioni turistiche principali di Nosy Be sono i mercatini, in cui si possono acquistare prodotti gastronomici tipici e oggetti fatti a mano dagli artigiani locali. Meritano una visita anche le numerose piantagioni di cacao, caffè, vaniglia, cannella e ylang-ylang.

Per quanto riguarda le meraviglie naturali, le spiagge di Nosy Be sono sicuramente dei luoghi da visitare. Madirokely e Ambatoloaca sono le spiagge più famose dell’isola: l’acqua è molto limpida e ci sono molte zone in cui è possibile fare immersioni (visitare la barriera corallina) o snorkeling. Nella parte nord dell’isola è inoltre possibile visitare altre spiagge, meno conosciute di Madirokely e Ambatoloaca, ma sicuramente più affascinanti, meno affollate e più ricche in flora e fauna. Gli amanti del mare potranno inoltre fare una gita in barca alla scoperta dell’arcipelago, in cui i più fortunati potranno avvistare varie specie di animali acquatici, tra cui diversi esemplari di squali, delfini e balene.

Tra le altre attrazioni da visitare a Nosy Be troviamo la riserva naturale di Lokobe, una delle poche zone del Madagascar non soggette alla deforestazione in cui la foresta primaria è rimasta intatta. Durante un’escursione nella riserva sarà possibile incontrare una vasta gamma di animali selvatici tipici della zona, come, ad esempio, diverse specie di lemuri, tartarughe, pappagalli, ma anche giraffe, elefanti e scimmie. Nella riserva è inoltre possibile osservare il fossa, predatore carnivoro tipico dell’isola del Madagascar dalle sembianze simili a quelle di un piccolo puma.

Durante la visita a Nosy Be è consigliabile anche un’escursione nella zona interna dell’isola ricca di piccoli villaggi e di laghi vulcanici, in cui si potranno avvistare numerosissime specie di animali tra cui camaleonti e oltre 200 esemplari di anfibi dai colori vivaci come la velenosissima rana pomodoro.

 

Immagini: Depositphotos

Alla scoperta dell’isola di Nosy Be in Madagascar