Guide di Viaggio: L’Andalusia

L'Andalusia, regione più meridionale della Spagna, è meta ideale per il turista amante delle bellezze artistiche ed architettoniche. Scopriamone insieme gli aspetti caratteristici

L’Andalusia è la regione spagnola più a sud della penisola Iberica. La posizione, come crocevia di popoli, l’ha resa oggetto di dominazioni diverse durante il corso dei secoli. La sua identità attuale è frutto di un miscuglio di culture che la rende unica nel suo genere. La varietà del territorio e la cultura multietnica stimolano il turista a conoscere a fondo questa folkloristica regione della Spagna. Le sue città, inoltre, conservano attrattive e monumenti di particolare pregio architettonico ed artistico. La vacanza in Andalusia può essere vissuta a 360°.

La scelta del tipo di vacanza che si vuole trascorrere in Andalusia dipende dalle esigenze personali. Per turisti che amano la scoperta indipendente del territorio è consigliata la macchina per visitare le città andaluse principali: Malaga, Granada, Cordova e Siviglia. Con un semplice volo dai maggiori aeroporti è possibile giungere a Malaga per poi noleggiare una macchina. I collegamenti tra le città, inoltre, sono favoriti da una buona rete autostradale. Esiste, comunque, anche la possibilità di spostarsi in bus tra le varie località. Gli orari vengono rispettati per dare la possibilità ai turisti di muoversi facilmente nella regione.

L’Andalusia ha subito l’influenza moresca per molti secoli. L’architettura caratteristica delle sue città ricorda quel passato ormai lontano. Da non perdere sono: l’Alhambra di Granada, l’Alcazar e la Cattedrale di Siviglia e la Grande Moschea di Cordova. in particolare, la Cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia è la più grande cattedrale gotica e il terzo edificio religioso più grande al mondo. Cattedrali, moschee, chiese, cortili e fontane fanno addentrare in un atmosfera esotica. Il turista curioso si lascerà trasportare in un mondo fuori da comune.

La primavera e l’autunno sono le stagioni in cui si può godere meglio delle bellezze dell’Andalusia. Tutto attorno ai grandi monumenti si trovano negozietti di spezie ed aromi orientali che inebriano l’aria circostante. L’afoso caldo estivo non favorisce, infatti, le passeggiate per le vie delle città. Il clima mite delle stagioni intermedie, invece, induce a godere oltre che delle bellezze naturali ed architettoniche anche della cucina tipica spagnola. Gazpacho, tortillas, Jàmon iberico, salmorejo e vini come Malaga e Montillas sono esempi di prodotti tipici andalusi.

Guide di Viaggio: L’Andalusia