Basilea: come conoscerla in un weekend

Tutto quello che si può vedere in qualche giorno a Basilea

Basilea è la terza città della Svizzera dopo Zurigo e Ginevra, nonché un importante centro industriale del settore farmaceutico. E’ la città giusta per gli amanti della cultura, infatti è considerata capitale culturale della Svizzera. L’arte la si incontra a ogni passo, tra le strade del centro storico, caratterizzato da una grande varietà architettonica, nei 40 musei, e soprattutto nell’ Art Basel, il maggiore evento di arte contemporanea al mondo, che si tiene a giugno.

Ma è proprio dal centro storico che si potrebbe cominciare la visita. Grazie alle sue dimensioni compatte, la città si visita facilmente anche a piedi. Passeggiando per le strade si possono vedere edifici del XV secolo accanto a opere di architetti contemporanei. L’accostamento così armonico di antico e moderno rende ancora più unico e particolare questo centro storico.

Il quartiere del centro storico comprende delle colline, sulla più alta delle quali sorge la Cattedrale di Münster. L’edificio è in arenaria rossa, risale al XI secolo ed è una delle costruzioni più antiche di Basilea. Fu semidistrutta nel terremoto del 1356. Venne poi ricostruita in stile gotico. Al suo interno si trova la tomba di Erasmo da Rotterdam. Dalle torri della chiesa si può ammirare la Foresta Nera. Oltre alla cattedrale, un punto di riferimento è il Municipio, Rathaus Basel, anche esso in arenaria rossa e rappresenta uno dei capolavori di architettura gotica della Svizzera.
I 40 musei costituiscono una grande attrattiva. Difficile visitarli tutti ma non impossibile per i più appassionati.

Le collezioni esposte nei musei di Basilea sono di arti figurative: pittura, disegno e scultura. Alcuni musei offrono una grande varietà di opere d’arte che va da quelle storiche a oggetti d’avanguardia. Un esempio di questi, nonchè uno dei principali, è il Kunstmuseum Basel. Per la sua grande raccolta di arte contemporanea è conosciuto il Museum fur Gegenwartskunst, dove potrete trovare opere di Picasso, Monet, Lèger e tanti altri capolavori impressionisti e post-impressionisti.

Se siete più interessati al paesaggio è possibile, attraverso le crociere sul Reno, guardare la città da un’altra prospettiva. In genere sono possibili due itinerari: il tour della città e del porto, e il tour delle chiuse, che da Basilea giunge a Rheinfelden. Il tour della città e del porto dura circa due ore e permette di ammirare le belle facciate del centro storico di Basilea, la Basler Münster, le mura di cinta della Valle di Sant’Albano, fino al triangolo dei tre Paesi e al porto di Basilea.

Basilea: come conoscerla in un weekend