C’è un luogo negli Stati Uniti che in inverno si trasforma nel regno di “Frozen”

Come per magia, le acque di questo lago trasformano le città in piccoli regni di ghiaccio

Accade così, come per magia, di risvegliarsi un giorno e ritrovarsi nel fantastico mondo di Frozen. E no, non stiamo descrivendo la scena di un nuovo film Disney, quanto più la surreale esperienza che vivono gli abitanti delle piccole città sulle rive del lago Erie quando la stagione fredda è in corso.

Ci troviamo in America settentrionale, è qui che quando l’inverno arriva, i territori che circondano lo specchio d’acqua di Erie si ritrovano catapultati nel regno di ghiaccio.

A fare questa “magia” però non è l’impavida Elsa, ma una combinazione di vento e freddo che ricoprono il lago, e non solo, di ghiaccio.

Regno di Frozen

Le case ghiacciate sul lago di Erie, inverno 2020 – Fonte Getty Images

Lo scorso inverno, infatti, sulla riva del lago Erie è accaduto qualcosa di sensazionale che ha fatto il giro del mondo; tutto merito di quelle fotografie che ritraggono le case ghiacciate e che sembrano essere uscite da un libro di favole.

Immagini che a guardarle, fanno venir voglia di catapultarsi lì, negli USA, ma che stando ai racconti di chi quelle zone le abita, è meglio non avvicinarsi.

Perché ad Hamburg e Hoover Beach quando il forte vento, il freddo e le nevicate arrivano, può succedere che le case si ricoprano di ghiaccio, una combinazione questa che trasforma le cittadine sul lago in paesi di ghiaccio. Le onde alzate dal vento, infatti, spingono l’acqua del lago proprio nei centri abitati, come è successo lo scorso inverno.

Proprio in quella occasione, gi abitanti del quartiere di Hoover Beach avevano raccontato quell’esperienza, che seppur vista da fuori ci ha regalato immagini contraddistinte da un panorama suggestivo e quasi fatato, per loro è stata tutt’altro che facile.

lago Erie

Il lago di Erie ghiacciato, inverno 2020 – Fonte Getty Images

Ogni inverno, il lago di Erie, che è il più meridionale e meno profondo dei 5 laghi della zona dei Grandi Laghi nell’America settentrionale, è il primo a ghiacciarsi e a regalare spettacoli bellissimi agli abitanti della zona circostante e ai viaggiatori che giungono in questa area.

Seppur i periodi migliori per visitare questa zona restano la primavera e l’autunno, per ammirare l’incredibile spettacolo della natura che si risveglia e che va in letargo, anche l’inverno, freddo e nevoso, regala dei panorami meravigliosi, degni di Frozen.

Erie Lake

Lago di Erie in inverno – Fonte iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

C’è un luogo negli Stati Uniti che in inverno si trasforma nel ...