Cosa vedere sulle rive del lago Ontario, nei pressi di Toronto

Vacanza fra i luoghi più belli intorno al lago Ontario, dalla città canadese di Toronto fino alle sorprendenti cascate del Niagara.

Il lago Ontario è un bacino di quasi 20mila chilometri quadrati, il più piccolo dei Grandi Laghi, su cui affaccia la bellissima città canadese di Toronto. Le sue acque sono divise tra i territori statunitensi dello stato di New York e quelli canadesi della provincia dell’Ontario. Il bacino è il più a est dei cinque grandi laghi che si trovano nell’America settentrionale (gli altri sono il lago Superiore, il lago Michigan, il lago Huron e il lago Erie).

Circondato in alcuni tratti da una natura selvaggia e incontaminata, abbraccia per 46 chilometri una delle città più importanti e vivibili del Canada, ovvero Toronto, e sulle sue acque sorgono importanti porti, fondamentali per la navigazione e per il traffico commerciale tra Canada e Stati Uniti, quali il Porto di Kingston, di Cobourg, Hamiltom, Oswego e Rochester.

Il lago su cui affaccia la città di Toronto è di origine glaciale ed è navigabile per quasi tutto l’hanno tranne quando il freddo ghiaccia le sue onde imprigionandole, per poi in primavera restituirle a chi con un battello o pagaiando in canoa vuole godere del blu delle acque. Il clima dell’Ontario è di tipo artico e subartico a nord, continentale a sud. Le zone a nord sono influenzate dalle masse di aria fredda dell’Artico e del Canada, mentre le parte meridionale è mitigata da venti che arrivano dai Grandi Laghi.

Profondo circa 225 metri, il lago è collegato al fiume San Lorenzo, che dopo aver attraversato grandi città come Montréal sfocia nell’Atlantico, e al Niagara, a sua volta comunicante con il lago Erie. Al suo interno si sviluppano le isole di Amherst e quella più ampia di Wolf. Fu l’esploratore francese Etienne Brulé ad “esplorarlo” per la prima volta all’inizio del XVII secolo. Il nome Ontario deriva da “ontari”dalla lingua Urone ormai estinta e significa “grande lago”.

Iniziate il tour del lago Ontario dalla città di Toronto, località moderna nella quale spiccano grattacieli altissimi in contrasto con edifici storici presenti nella York Old Town, luogo che vi farà fare un salto indietro nel tempo visitatela a piedi per assaporarne l’atmosfera d’altri tempi capace di convivere con la metropoli multietnica.

Recatevi alla CN Tower la struttura simbolo della città, tre le più alte costruzioni al mondo, ubicata vicino al lago Ontario, vi permetterà attraverso due terrazze panoramiche di godere di una bellissima vista su Toronto. Accanto alla torre troverete lo Skydome, lo stadio conosciuto anche come The Dome, la sua costruzione con il tetto a cupola retrattile è unica al mondo.

Lo Skydome (oggi indicato come Rogers Centre) oltre ad ospitare partite di baseball e football è location di concerti e manifestazioni di ogni genere. Al suo interno include anche l’Hard Rock Cafè della città. Non perdetevi il Distillery Historic District con le strade lastricate da mattoncini rossi proclamate patrimonio nazionale: potrete ammirare dei bellissimi esempi di architettura di età vittoriana del Nord America.

Dopo aver visitato Toronto potrete recarvi a Kingston, vecchia capitale dell’Upper Canada che si trova sul versante est del lago Ontario: si rivelerà interessante visitare questo centro chiamato anche “Città di Calcare”, materiale utilizzato per la costruzione di molti suoi monumenti. Si tratta di una città molto vivace e la sera propone diverse attrattive.

Da qui parte una nave per l’isola Wolfe che in una ventina di minuti di viaggio vi consentirà di raggiunge la terraferma per godere di un bel panorama sulla città di Toronto dal lago. Indubbiamente non potrete perdervi le Cascate del Niagara, a circa due ore di auto da Toronto. Il salto nel bacino sottostante vi impressionerà così come la bellezza dell’intero paesaggio. Vi consigliamo di visitarle alla sera quando illuminate da luci colorate regalano un suggestivo spettacolo, così come in inverno quando il ghiaccio e la neve le rendono candide.

I più coraggiosi potrebbero anche decidere di attraversare a piedi le gallerie scavate nella roccia, oppure con la Maid of the Mist la barca che conduce a contatto con l’irruenza dell’acqua potranno sperimentare da vicino il contatto con la natura selvaggia del luogo. Inoltre, giungendo al Great Gorge Adventure un ascensore vi permetterà di vedere mulinelli e rapide.

Intorno alla zona delle cascate del Niagara, a sud del lago Ontario, sorgono diverse attrazioni che richiamano i turisti in vacanza in famiglia nella città di Toronto come il Marineland, parco acquatico con balene, delfini e foche. Per deliziare il vostro palato potreste approfittare dello Skylon un ristorante scenografico che si trova in cima ad una torre panoramica presso le cascate: inutile dire quale spettacolo meraviglioso apparirà ai vostri occhi.

Per raggiungere il lago Ontario e la città di Toronto via aerea, potete optare per un volo con destinazione Lester B. Pearson International Airport che si trova nella zona nordoccidentale di Toronto City. Almeno 30 compagnie aeree volano su questo aeroporto; in alternativa, potete optare per gli aeroporti di Ottawa o di Kingston.

Cosa vedere sulle rive del lago Ontario, nei pressi di Toronto