Vacanze digital detox: la Sardegna è la nuova meta

L'estate in Sardegna è anche all'insegna di vacanze senza tecnologia e a stretto contatto con la natura

Passare un fine settimana senza internet e a completo contatto con la natura è ora possibile. In particolare si può fare nella meravigliosa Sardegna dove è assolutamente concesso vivere dei weekend all’insegna del digital detox.

Di cosa stiamo parlando? Dell’occasione di trascorrere uno o due giorni senza cellulari e connessioni digitali varie. Gli smartphone, i pc o qualsiasi altro strumento tecnologico saranno praticamente “dimenticati” per circa 48 ore e per dedicarsi a una vera e propria esperienza intima e particolare: un incredibile soggiorno detox che prevede, tra le diverse attività, sedute di yoga e passeggiate nei boschi.

A luglio, per esempio, gli ultimi week-end all’insegna della semplicità e della bellezza si sono tenuti a Lollove, borgo medioevale del comune di Nuoro. Gli avventurieri sono stati caldamente accolti per poi approfittare di due giorni in cui andare alla scoperta di una frazione che oggi si è ridotta ad appena 13 abitanti, dentro un contesto architettonico giunto intatto dai secoli medioevali. Case in pietra, acciottolato sulle vie urbane, ma anche un laboratorio di cucina per la preparazione dei “culurgiones”, un primo piatto di pasta e formaggio. Senza dimenticare la visita alla casa museo dedicata alla storia di questo splendido borgo di pastori.

Attualmente sono già in programma nuovi e imperdibili eventi. Sabato e domenica prossimi, per esempio, si ritorna all’eco-parco Neule dove tra 50 ettari di campagne di Dorgali (Nuoro) i partecipanti potranno dedicarsi a discese col kayak e a escursioni tra i boschi, a cavallo o alla guida di un quad.

A Ferragosto, inoltre, verrà riproposta la visita al borgo nuorese di Lollove. Nel mezzo, gli eventi di una giornata a Porte Conte, sul litorale di Alghero  e ancora con yoga, mare e niente internet, per riconciliarsi con la natura e assaporare un’avventura di vita più vicina all’esperienza bucolica. Tutti eventi gestiti e organizzati dall’azienda “Logout, live now“, per promuovere i cosiddetti “Week-end digital detox“.

Altre località di questa splendida isola nostrana in cui trascorrere vacanze privi di tecnologia sono: Monte Limbara, che con le catene montuose della Gallura consente di staccare totalmente dal caos della città e La Maddalena: l’isola nell’isola, uno degli ambienti più intatti e lontani dal mondo urbano. Oppure, perché non disconnettersi da tutto presso le Miniere di Carbonia? Qui è davvero possibile fare un viaggio intenso scoprendo una parte di storia della Sardegna.

Insomma, la Sardegna è la nuova meta ideale per trascorrere vacanze senza tecnologia e per ritrovare quella forte “connessione” con la natura e con le tradizioni più autentiche che, nei fatti, la frenesia quotidiana ci allontana fortemente.

vacanze digital detox in sardegna

Lollove, Fonte: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vacanze digital detox: la Sardegna è la nuova meta