Tenta di aprire il portellone dell’aereo per fumare a 11mila metri. È panico

Atterraggio di emergenza per volo Lufthansa diretto a Vancouver

Panico su un volo della compagnia aerea tedesca Lufthansa che da Monaco di Baviera era diretto a Vancouver, in Canada.

Un uomo ha tentato di aprire il portellone dell’aereo mentre si trovava a 11mila metri di altitudine. Voleva fumare una sigaretta, nonostante il divieto. Ma non riuscendoci, l’uomo si è talmente innervosito che l’aereo è stato costretto a un atterraggio di emergenza.

La situazione è degenerata e, dopo alcuni attimi di panico, il volo è stato dirottato ad Amburgo.

Una volta atterrato l’aereo, il passeggero è stato raggiunto dalla polizia e dai soccorsi sanitari. L’uomo, che si è poi scoperto essere affetto da disturbo mentale, è stato trasferito in una struttura psichiatrica locale. La polizia ha quindi aperto un’indagine. Il volo LH476 della Lufthansa ha subìto un ritardo di tre ore, ma i passeggeri sono giunti a destinazione sani e salvi.

Tenta di aprire il portellone dell’aereo per fumare a 11mila met...