Roma, palazzi privati aperti al pubblico

Durante il mese di novembre le più belle dimore storiche romane a porte aperte

Palazzo-Doria-Pamphilj_oly_1217Alcune delle principali e più belle dimore storiche romane apriranno al pubblico dal 1 al 30 novembre prossimi durante la manifestazione “Porte Aperte”, organizzata dall’Associazione  Turismo Culturale Italiano. Tra i palazzi aperti al pubblico, generalmente chiusi durante l’anno, i principali sono Palazzo Brancaccio, Palazzo Capranica, Palazzo Carpegna, Palazzo Cardelli, Palazzo Falconieri, Palazzo Tonti, Palazzo Rondinini, Palazzo Orsini Taverna e Palazzo Baldassini alle Coppelle.

All’interno delle dimore storiche sono nascosti veri e proprio tesori dell’arte a partire dal rinascimento per arrivare al neoclassicismo. I visitatori potranno ammirare le opera di alcuni dei più grandi artisti italiani come Peruzzi, Raffaello, Sangallo, Vignola, Vasari, Caravaggio, Guido Reni, Guercino, Vasanzio, Bernini, Canova e Valadier.

La manifestazione prevede inoltre alcuni tour fuori città. In pullman si potranno visitare Palazzo Doria Pamphilj a Valmontone, Palazzo Rospigliosi a Zagarolo, Palazzo Chigi ad Ariccia, Palazzo Altieri ad Oriolo Romano e Palazzo Farnese a Caprarola. Il prezzo base per ogni visita è di 10 euro con, in alcuni casi, un piccolo sovrapprezzo.

La prenotazione è obbligatoria e va fatta al numero 06 45421593 dal lunedì al venerdì dalle 10.00-13.00 alle 15.00-18.00.

Wanted in Rome

Roma, palazzi privati aperti al pubblico