Il lungomare di Napoli si colora con l’opera di street art più grandiosa di sempre

Il capoluogo campano è diventato un museo a cielo aperto. A colorare le strade del lungomare, baciato dal sole, sono stati 9 street artist napoletani. La città non è mai stata così bella

Come si fa a rendere una delle città più belle del mondo ancora più incantevole? Scegliendo di valorizzare una delle zone più suggestive del territorio, quella che affaccia sul meraviglioso golfo, con l’arte di strada. È successo a Napoli: un maxi murales realizzato da nove street artist campani ha cambiato in maniera univoca e sensazionale il volto del lungomare partenopeo.

Le foto, che hanno già fatto il giro del mondo, ci restituiscono un immagine idilliaca e magica, tuttavia ci piace immaginare il momento in cui potremmo passeggiare anche noi su Via Caracciolo, oggi abbigliata in maniera inedita e incredibile.

Così Napoli si è trasformata in un museo a cielo aperto, grazie alla street art e a quel maxi murales, realizzato da nove artisti napoletani, che adesso campeggia sul lungomare della città partenopea. Il capolavoro, che fa parte del progetto ART&more è stato realizzato su un telo in pvc e stesso su Via Caracciolo.

Napoli street art

Napoli, il progetto ART&more

Sono in tutto trecento i metri sui cui campeggiano i capolavori degli artisti che hanno preso parte a questa incredibile iniziativa. Jorit, Shaone, ILbo, Zeus40, Tres, Yele, El Nigro, Cref e Cocchia, aiutati da alcuni studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, sono gli artefici di questa grande opera sul lungomare che si estende da Piazza della Repubblica fino all’angolo di Viale Anton Dohrn, all’altezza della Rotonda Diaz.

Così, in questi giorni di luglio, durante i quali il sole è assoluto protagonista delle nostre giornate, i colori cangianti del murales di Via Caracciolo risplendono, offrendo a turisti e viaggiatori una visione inedita dello splendido capoluogo campano durante le passeggiate quotidiane.

Napoli street art

Napoli, il progetto ART&more

Il telo, infatti, è fissato alla strada lasciando libera sia la pista ciclabile che il marciapiede. Così i passanti potranno scegliere di ammirare, e lasciarsi incantare, dal mare da una parte, e dall’arte dall’altra.

E non stupisce il fatto che Napoli abbia scelto proprio la street art per dare vita a questo progetto ambizioso, che rientra sicuramente tra le opere più grandi, complesse e incredibili mai realizzate, visto il sodalizio tra la città e l’arte di strada. Sui muri dei palazzi del centro, così come nelle periferie, infatti, sono tantissimi gli stencil e i murales che caratterizzano e valorizzano in maniera univoca interi quartieri. Ed è sempre qui, nella città del sole e del mare, che esiste la prima opera italiana di Banksy.

Napoli street art

Napoli, il progetto ART&more

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il lungomare di Napoli si colora con l’opera di street art più ...