Le hostess Alitalia volano con le nuove divise

Disegnate gratuitamente da Alberta Ferretti, le nuove divise per il personale di bordo e di terra di Alitalia hanno fatto il loro debutto

Debuttano oggi, 16 novembre 2018, le nuove divise per le hostess e gli stewart Alitalia (per un totale di oltre 5.400 dipendenti). A disegnarle, un marchio che è un’eccellenza del made in Italy: Alberta Ferretti.

Hanno un’eleganza tutta italiana, sono senza tempo, di classe, confortevoli: le divise che Alberta Ferretti ha disegnato per il personale di terra e di bordo di Alitalia sono tra le più belle nel mondo delle compagnie aeree. Erano stati i dipendenti stessi, a chiedere alla compagnia di bandiera italiana un nuovo guardoba. Un guardaroba che rispecchiasse l’essenza del nostro Paese, il suo ruolo di prim’ordine nel mondo della moda, quella raffinatezza che tutto il mondo ci invidia.

Alberta Ferretti quell’invito lo ha colto, disegnando le divise… gratis! Il merito è di un accordo commerciale che non prevede esborso finanziario: la stilista ha vestito gratuitamente hostess e stewart ricevendo in cambio la possibilità di utilizzare il logo Alitalia per una sua capsule collection (già vista indosso a Chiara Ferragni, tra le più grandi estimatrici del celebre marchio di moda italiano). Il debutto è avvenuto questa mattina alle 7, a bordo del volo AZ 2010 partito da Roma Fiumicino con destinazione Milano Linate: l’equipaggio, così come il personale dell’aeroporto, ha indossato finalmente le nuove divise, accolte con entusiasmo dai diretti interessati ma anche dai passeggeri.

Ma come sono, le nuove divise Alitalia? Semplicemente eleganti: il completo da uomo, il tailleur e l’abito da donna sono in fresco di lana blu, un tessuto sottile e confortevole, che non ha stagione e che agevola i movimenti. Ogni capo è impreziosito da bottoni incisi con la A di Alitalia in oro satinato, e la giacca da donna ha il punto vita segnato con un nastrino che riporta il Tricolore. E poi camicie di popeline di cotone col taschino, foulard e cravatte in twill di seta, maglieria in lana, guanti in pelle nera e – durante il servizio a bordo – un gilet e un abito-grembiule in tessuto jacquard logato Alitalia.

Perché, in quanto a moda e ad eleganza, l’Italia ha solo da insegnare.

Le hostess Alitalia volano con le nuove divise