Viaggio intorno al mondo con i dolci di Natale

Apparecchiate la tavola e servitevi da soli: inizia il viaggio più buono e calorico di sempre, quello che va alla scoperta dei dolci natalizi del mondo

Natale è forse l’unico periodo dell’anno durante il quale è possibile cedere, senza sensi di colpa, al piacere più peccaminoso di sempre, quello della gola. Lo stesso che spinge i viaggiatori dai palati sopraffini a cercare nuove mete di viaggio, e a scegliere destinazioni sempre nuove per esperienze sensoriali inedite e strepitose.

Natale, dicevamo, è uno dei periodi durante il quale i viaggiatori di gusto possono cogliere tutta la magia del periodo non solo attraverso visioni di straordinaria bellezza, ma anche proprio grazie al palato perché è questo il momento in cui le tavole di tutto il mondo si riempiono di prelibatezze assolute.

In ogni parte del mondo, infatti, preparazione antiche e caratteristiche vengono tramandate alle nuove generazioni alle quali è dato il compito di custodire gelosamente le ricette autentiche. Ma ci sono anche dolci più nuovi e sperimentali, sempre incredibilmente succulenti. E quale migliore, se non questa, per scoprire e riscoprire il mondo attraverso i suoi sapori?

Abbiamo selezionato per voi alcuni dei più buoni e caratteristici dolci natalizi per fare questo viaggio tra i profumi e i sapori del mondo che, neanche a dirlo, sanno di cannella, pan di zenzero e cioccolato.

I dolci natalizi in Italia

Iniziamo il nostro viaggio proprio da qui, dal BelPaese che della gastronomia ne ha fatto il suo orgoglio. Durante il periodo del Natale sono tantissimi i dolci che vengono portati in tavola e che ci permettono di fare un vero e proprio viaggio alla scoperta delle tradizioni natalizie regionali. Non solo Panettone, infatti. Natale in Italia è anche struffoli, bisciola e cartellate pugliesi.

Inghilterra: il dolce delle feste

In Inghilterra, invece, non è Natale se non c’è in tavola almeno un Christmas Pudding, un budino realizzato con spezie aromatizzate e uvetta che affonda le sue radici nell’epoca medievale e che sopravvive orgogliosamente ancora oggi.

Francia: l’esperienza sensoriale più buona di sempre

In Francia, e in tutte le ex colonie francesi, è diffusissimo il Bûche de Noël, molto più di un dolce ma una vera e propria esperienza di gusto. Questo rotolo di pan di spagna glassato, a forma di ramo di albero con tanto di decorazioni natalizie, è una vera delizia per gli occhi e per il palato.

Il dolce di Natale nelle Filippine

Nelle Filippine, durante il periodo dell’Avvento e nei giorni che precedono il Natale, si è soliti servire la Bibingka, una torta realizzata con farina di riso e late di cocco. Boccone dopo boccone, a occhi chiusi, vi sembrerà davvero di trovarvi nel Paese.

Nuova Zelanda: dolcissima Pavlova

La Pavlova non ha bisogno di presentazioni perché il dessert realizzato in onore della ballerina russa, nonché simbolo della Nuova Zelanda, è diffusissimo anche in Italia. Un esplosione di zucchero, dolcezza e calorie che possiamo davvero concederci a Natale.

Germania: il biscotto di Natale

Se invece subiamo il fascino dei mercatini di Natale tedeschi, non solo per l’atmosfera ma anche per i profumi che caratterizzano le strade e le piazze delle città, allora non possiamo che concederci il biscotto più celebre di questo periodo: il Lebkuchen. Realizzato con miele, spezie e noci, è l’assoluto protagonista del Natale in Germania.

Il bianco e dolcissimo Natale in Australia

Sognare la neve in Australia a Natale è una vera e propria utopia, ma se è vero che nulla è impossibile, è altrettanto vero che il Paese ha saputo realizzare il suo sogno. Con il White Christmas, il dolce realizzato con ciliegie, cocco, uvetta e latte, il bianco Natale è servito, ed è delizioso.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggio intorno al mondo con i dolci di Natale