Dieci borghi autentici secondo Traveller

Piccoli centri abitati poco noti dall'atmosfera indimenticabile

Il territorio italiano è costellato da piccoli centri abitati dove si vive un’atmosfera e un calore d’altri tempi, i borghi appunto. Ce ne sono alcuni molto noti e ormai mete turistiche consolidate, altri più affascinanti proprio per non essere ancora conosciuti, qui si respira un’aria più autentica. Questa volta è Traveller a selezionare dieci borghi storici da visitare nel panorama italiano.

1. Tenno, Trento
Si trova in provincia di Trento e vanta un lago meraviglioso. Le frazioni del borgo sono sulle pendici del Monte Callino e hanno conservato un aspetto antico. All’interno del paese è da visitare il castello merlato, costruito sulla sommità della rupe.

2. Usseaux, Torino
L’abitato conta soltanto 191 abitanti, il nome del borgo deriva da una parola di origini celtiche che significa "alto", conserva un aspetto curatissimo ed edifici in stile alpino.

3. Dozza, Bologna
Dozza Imolese è un piccolo centro urbano con una bella rocca sforzesca e molti murales alle pareti delle abitazioni. E’ collocato su di un monte nei pressi della via Emilia, tra colline boscose e vigneti. Qui si produce il vino bianco dell’Albana.

4. Apricale, Imperia
Il nome del borgo richiama la parola "Apricus" che significa esposto al sole, sorge su di un’altura nell’entroterra tra Bordighera e Ventimiglia.

5. Curtatone, Mantova
Il Comune del Mantovano deve la fama al piccolo borgo che ospita il Santuario della Beata Vergine Maria delle Grazie. In agosto nella piazza antistante alla Chiesa si tiene l’incontro nazionale dei madonnari, che riempie d’arte e colore l’intero borgo.

6. Cutigliano, Pistoia
E’ una località della Toscana ancora tutta da scoprire, il suo centro storico è caratterizzato da strette vie e angoli suggestivi. E’ meta ideale per chi ama anche le escursioni in montagna, perché Cutigliano è immerso nell’ambiente intatto dell’Appennino pistoiese.

7. Montelupone, Macerata
Dista soltanto dodici chilometri dalla costa, il territorio circostante è composto dalle tipiche colline marchigiane. L’atmosfera delle vie del borgo è tipicamente medievale.

8. Montone, Perugia
Sorge nella zona conosciuta come Alta Valle del Tevere: vi sono tutte le caratteristiche perché sia un borgo dal sapore indimenticabile: le mura, i ponti, la chiesa gotica di San Francesco e la rocca.

9. Civita di Bagnoregio, Viterbo
Il borgo è da conoscere e visitare al più presto, suscita ammirazione per la sua posizione arroccata e isolata. E’ detto "città che muore" perché il colle su cui sorge si sta lentamente sgretolando.

10. Sperlinga, Enna
Si trova tra i monti Nebrodi e le Madonie, nel cuore della Sicilia centrale. E’ stata definita "una regale dimora rupestre", perché il borgo e il castello sono stati letteralmente scavati in una gigantesca mole d’arenaria.

Dieci borghi autentici secondo Traveller