Meteo: un metro di neve in arrivo. Le zone più colpite

Peggioramento delle condizioni meteo causato dall'avanzata di una depressione che minaccia l’intero arco alpino

È imminente un peggioramento delle condizioni meteo causato dall’avanzata di una depressione che, dall’Europa occidentale, si sta muovendo verso Est minacciando l’intero arco alpino.

Il maltempo in arrivo si concentrerà soprattutto sul Centro-Nord della nostra Penisola, portando abbondanti piogge su Alpi, Prealpi fino in pianura.

Ma il peggioramento dei prossimi giorni porterà anche un nuovo carico di neve sulle Alpi, inizialmente a quote elevate, sopra i 2.000 metri, ma in progressivo calo. Entro Pasqua la neve scenderà anche sull’Appennino. I meteorologi si attendono addirittura un metro di neve.

Le regioni più colpite saranno il Piemonte la Lombardia, ma si assisterà ad alcuni fenomeni più isolati in tutta la Pianura Padana.

Il tempo peggiorerà anche nelle regioni centrali, con qualche temporale specie su Sardegna, Toscana, Umbria e Lazio. Colpite anche le regioni adriatiche come la Romagna e le Marche. Anche al Sud sono attesi piovaschi.

Per il giorno di Pasqua la perturbazione si sarà allontanata verso Est, lasciando però dietro di sé postumi su alcune zone d’Italia. Qualche nevicata potrà ripresentarsi tra Dolomiti venete, la Carnia e il Tarvisiano.

Il lunedì dell’Angelo invece sarà caratterizzato dal bel tempo su gran parte delle regioni, salvando la tradizionale gita di Pasquetta. Anche le temperature, dopo il calo iniziale, torneranno a salire con valori gradevoli su gran parte del Paese.

Meteo: un metro di neve in arrivo. Le zone più colpite