Viaggi in aereo: dove sedersi per evitare il contagio

Non tutti i posti in aereo sono ugualmente esposti al rischio di contagio da Covid19

Quest’anno, inevitabilmente, ha rivoluzionato la nostra vita sotto vari punti di vista e ha portato a un ripensamento delle abitudini anche, e soprattutto, per il mondo dei viaggi.

Evitare i luoghi chiusi e affollati come i mezzi di trasporto è un comportamento necessario per contrastare la diffusione del Covid19 ma se spostarsi diventa indispensabile ecco che le compagnie aree e gli aeroporti, in particolare, sono al lavoro da mesi per rafforzare le misure di sicurezza.

A questo proposito, a fine novembre, da Milano Malpensa è decollato il primo volo “Covid free” con destinazione Nanchino. Il volo, gestito da Neso, compagnia italiana del Gruppo Alpitour, ha previsto un terzo tampone rapido in aeroporto al momento del check-in per ridurre maggiormente i rischi per la salute. Il tutto a spese della compagnia aerea.

Alitalia stessa ha implementato voli “Covid-Tested” su cui potranno salire solo passeggeri risultati negativi a un test antigenico o molecolare effettuato 48 ore prima della partenza.

Tuttavia, oltre all’impegno degli operatori del settore per garantire la sicurezza in volo, esistono ulteriori modi per prevenire il contagio una volta a bordo?

Sì e la scelta del posto a sedere sembra giocare un ruolo chiave: non tutti i posti sono ugualmente esposti al rischio di contagio.

I posti più sicuri sono quelli vicino al finestrino. Infatti, essendo più lontani dal corridoio, garantiscono il distanziamento fisico dalla zona “di passaggio” e più trafficata del velivolo dove sostano i passeggeri che si dirigono, per esempio, alla toilette e il personale di bordo al lavoro.

È quindi il corridoio l’area dove eventuali virus “si muovono”. Chi si siede accanto al finestrino, si trova naturalmente a più di un metro di distanza dal corridoio con il vantaggio di veder ridurre di molto la possibilità di infettarsi a differenza di chi siede nei posti centrali o, a maggior ragione, proprio sul lato della zona di passaggio.

Se la scelta più sicura del posto è quella del sedile accanto al finestrino, occorre comunque ricordare che ciò non scongiura del tutto la possibilità di contagio (che dipende da molteplici fattori tra cui la carica virale di eventuali passeggeri infetti).

Rimane allora imprescindibile dotarsi di tutte le misure di sicurezza adeguate anche se si prende posto accanto al finestrino: mascherina e igiene frequente delle mani.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggi in aereo: dove sedersi per evitare il contagio