Stazione centrale di Milano: tutti i mezzi per raggiungerla

Per arrivare alla Stazione centrale di Milano in modo facile e veloce ci sono molte opzioni, dai mezzi pubblici alla propria auto. Ecco qual è il modo migliore per raggiungerla

Foto di Priscilla Piazza

Priscilla Piazza

Content writer

Laureata in cinema, teatro e spettacolo multimediale, oggi lavora come redattrice e social media manager freelance

Milano, cosmopolita, “europea”, dinamica: una città che negli anni guadagna sempre più appellativi, Milano la città della moda, la capitale del design, la città che non dorme mai. Una città ricca di fascino, modernità, sempre al passo coi tempi e contraddistinta da una classe innata.

Milano è crocevia di culture, oggigiorno più che mai, e tanti sono i viaggiatori che vi soggiornano o che semplicemente si trovano di lì a passare per raggiungere un’altra meta.

La città di Milano ha una fitta rete di trasporti pubblici, comoda e facile da utilizzare. La maggior parte di questi transita dalla Stazione centrale, nel cuore di Milano, che è quindi ben collegata e facile da raggiungere. La Stazione Centrale di Milano è uno dei principali luoghi di interscambio per chi viaggia in Italia e all’estero, tanto che raggiungerla è abbastanza agevole: oltre al sistema più semplice, ossia il treno, la stazione è raggiungibile anche in pullman o in auto.

Stazione Centrale di Milano
Fonte: iStock
La Stazione Centrale di Milano

La storia della stazione

Una storia dalle radici profonde quella della Stazione Centrale di Milano, che nacque intorno agli Anni Trenta al posto della precedente infrastruttura, ormai troppo piccola rispetto alle esigenze di traffico ferroviario. Struttura imponente affacciata su piazza Duca d’Aosta, la Stazione Centrale fu inaugurata definitivamente nel 1931, dopo anni di lavori bloccati a causa della Prima Guerra Mondiale. All’esterno la stazione è ricca di statue che simboleggiano momenti importanti della storia italiana, come la conquista di Trento e Trieste.

È Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) che si occupa della gestione degli impianti, considerati tra i migliori in Italia. Tra il 2005 e il 2010 fu interessata da un’imponente opera di riqualificazione, e al termine dei lavori venne intitolata a Santa Francesca Cabrini, missionaria che si trasferì negli Stati Uniti tra 1850 e 1889 per assistere gli immigrati italiani.

La stazione di Milano Centrale è oggi il secondo hub ferroviario più trafficato del nostro Paese, con un giro di ben 800 treni al giorno, per un totale di circa 320.000 passeggeri, che in un anno diventano 120 milioni. La struttura viene servita da treni nazionali e internazionali, oltre ai classici regionali per chi viaggia in Lombardia.

Come arrivare in treno

Arrivare in Stazione Centrale a Milano in treno è molto semplice. La Stazione Centrale è infatti collegata con le principali città di tutta Italia e di altri Stati in Europa. In Stazione Centrale arrivano i treni regionali, Intercity, Eurostar e anche Treni ad Alta Velocità Frecciabianca, Frecciargento, Frecciarossa e Italo Treno, che poi ripartono per destinazioni sparse in tutta Italia. È inoltre destinazione per i treni Thello per la Francia, e quelli SBB CFF FSS per la Svizzera. È possibile raggiungere la Stazione Centrale anche da altre stazioni metropolitane di Milano, per esempio dalla stazione di Lambrate in meno di 10 minuti.

Raggiungere la stazione in metro

La metropolitana di Milano conta 5 linee, che collegano bene la metropoli lombarda. La Stazione Centrale è servita da due di queste linee, la M2 e la M3, rispettivamente linea verde e gialla, che permettono di raggiungere lo snodo ferroviario facilmente. Il costo del biglietto varia a seconda che la stazione di partenza si trovi nell’area urbana o extraurbana, ma per lo più sarà sufficiente il biglietto da 2,20 euro.

Interno Stazione Centrale di Milano
Fonte: iStock
Vista interna della Stazione Centrale di Milano

Arrivare in Stazione Centrale in auto

Per arrivare in Stazione centrale a Milano in auto il grosso problema sarà fare fronte al traffico cittadino. Nei dintorni di Stazione Centrale sono presenti numerosi parcheggi a pagamento in cui lasciare la propria auto anche per giornate intere. Molti però lo sconsigliano appunto per il traffico intenso, che rischia di farvi perdere davvero molto tempo.

Per aggirare il problema, senza rinunciare alla comodità della propria auto, si può raggiungere la stazione della metropolitana, linea verde, di Famagosta, dove potrete parcheggiare comodamente e poi prendere la metro fino alla Stazione Centrale.

Come arrivare dagli aeroporti

Chi arriva in aereo all’aeroporto di Milano Malpensa può raggiungere la Stazione Centrale di Milano salendo sul Malpensa Express, treno speciale Trenord con prezzo fisso di 13 euro, che arriva direttamente alla destinazione desiderata. Un’altra possibilità da Malpensa alla Stazione centrale è il Malpensa Shuttle, un bus che raggiunge lo snodo ferroviario in circa un’ora al prezzo di 10 euro.

Per chi arriva dall’aeroporto di Linate il percorso è più complesso. Il primo mezzo da prendere è il bus 73 in partenza proprio di fronte all’aeroporto con destinazione San Babila. Dopo 10 fermate, in Corso 22 marzo, si deve prendere il bus 60, direzione Zara M3-M5, e scendere alla Stazione centrale-Piazza Duca d’Aosta dopo 11 fermate. Il costo del biglietto, trattandosi di mezzi del servizio ATM, è di soli 2,20 euro.

Dormire in zona Stazione Centrale

Vicino alla Stazione Centrale di Milano sono presenti anche numerosi hotel, dove potrete alloggiare in attesa della partenza del vostro treno. È bene ricordare infatti che la Stazione viene chiusa durante la notte, da mezzanotte alle 5 circa, e non è possibile aspettare i treni all’interno. Gli hotel diventano quindi una soluzione comoda per chi arriva la sera e deve attendere fino alla mattina successiva per prendere il treno.