Sai perché non dovresti usare le tasche dei sedili dell’aereo?

Resti di cibo, fazzoletti sporchi, unghie: le tasche dei sedili di un aereo nascondono orribili segreti, anche quando sembrano pulite

Non tutti conoscono i “segreti” che un aereo nasconde. Soprattutto i più disgutosi. A rivelarli è il personale di bordo; del resto, chi conosce un aereo più a fondo di una hostess o di uno steward?

Gli aerei di linea volano moltissimo, e spesso vengono puliti solo sommarriamente tra una tratta e l’altra. Tuttavia, non sono solo i bagni e i tavolini ad essere pieni di germi. C’è un altro posto, insospettabile, che è tutto fuorché igienico: sono le tasche dei sedili, laddove si trovano riviste di bordo e menù, e dove inseriamo i nostri oggetti, i nostri libri, i nostri tablet.

Le hostess giurano di averne viste di ogni. E consigliano di non utilizzare mai quelle tasche per stipare i nostri oggetti personali. Sono piene di sporcizia, e non vengono mai pulite. «Ho tirato fuori ogni genere di oggetto dalle tasche dei sedili», ha raccontato una hostess al magazine Reddit. «Fazzoletti usati, sacchetti pieni di vomito, biancheria intima, calze, unghie di mani e piedi, dolci mezzi mangiucchiati, torsoli di mele, persino… piedi!». Sì perché, sembrerà strano, ma alcuni passeggeri trovano comodo mettersi in posizione fetale coi piedi inseriti proprio nella tasca del sedile dinnanzi, per addormentarsi. Ecco quindi che se poi noi ci mettiamo il nostro smartphone, il nostro computer o qualsiasi altra cosa, può essere davvero disgustoso.

La soluzione? Ignorare del tutto le tasche dei sedili dell’aereo, possibilmente anche le riviste di bordo che lì giacciono. E poi, armarsi di salviettine antibatteriche e di un disinfettante  – soprattutto se si vola con dei bambini, che mettono le loro manine ovunque – per pulire il più possibile tutto lo spazio riservato a noi.

Soprattutto sui voli a corto raggio, il personale di bordo – che è lo stesso per più voli – all’atterraggio pulisce l’aereo molto velocemente: raccoglie la spazzatura lasciata dai passeggeri, sistema le cinture di sicurezza, ripone le riviste nelle tasche, raddrizza i sedili e richiude i tavolini. Ma il tempo per una pulizia di fondo non c’è. Non resta quindi che difendersi il più possibile dai batteri, con detergenti e – soprattutto – con l’accortezza di stare lontani dagli angoli più sporchi.

Sai perché non dovresti usare le tasche dei sedili dell’aereo?