10 cose che devi sapere in vista del tuo primo viaggio a New York

Prima volta nella Grande Mela? Ecco tutti i nostri consigli per goderti New York al meglio, senza perdere tempo né soldi

Ci sono posti che, una volta nella vita, tutti dovrebbero vedere: paradisi incontaminati, piccoli borghi, grandi città. E come si può, tra questi, non annoverare New York? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere in vista del primo viaggio qui.

1. Come orientarsi. Dimentica nord e sud: per orientarti a New York familiarizza con i concetti di uptown e downtown. Considera che le Avenue sono generalmente a senso unico, coi numeri dispari verso sud e i numeri pari verso nord, mentre le Street corrono da est a ovest e – in genere – collegano l’East River all’Hudson River. Non aver timore, è più complicato a dirsi che a farsi: New York è una tra le metropoli al mondo in cui orientarsi è più semplice.

2. Come funziona la Metro Card. Se hai intenzione di spostarti coi mezzi pubblici, sappi che le scelte migliori sono rappresentate dalla metropolitana e dagli autobus. La prima è il modo più veloce per raggiungere tutte le destinazioni (anche se la sera tardi è meglio optare per taxi e Uber), mentre gli autobus sono perfetti per chi non intende scendere e salire infiniti piani di scale e vuole godersi la vista della città. Su entrambi è valida la Metro Card, che può essere acquistata ai distributori automatici e che costa 29 dollari per 7 giorni.

3. Come raggiungere la città dall’aeroporto. Raggiungere il centro di New York dall’aeroporto può essere complicato e costoso. Dal JFK a Manhattan, una corsa in taxi (dalla durata di un’ora) costa tra i 50 e i 70 dollari. Meglio prendere l’AirTrain fino alla metro A: ci si mette 90 minuti per arrivare a Midtown Manhattan, ma non si spendono neppure 8 dollari. Se si atterra a Newark, l’opzione migliore è l’AirTrain fino alla Penn Station (Manhattan).

4. Come comportarsi per strada. New York è una metropoli vivacissima, in cui tutti sembrano andare di corsa. Non attraversare mai la strada con gli occhi incollati al cellulare (rischi multe salatissime!), e non fermarti in mezzo al marciapiede affollato per scattarti un selfie. Nelle aree più congestionate, come l’High Line e il Ponte di Brooklyn, ricorda sempre di accostare prima di scattare una fotografia.

5. Fai attenzione a cosa fotografi. Quando vuoi scattare una fotografia, ricordati di non puntare mai il tuo smartphone o la tua macchina fotografica verso i controlli di sicurezza: è vietatissimo, dall’aeroporto sino agli hotel, i grattacieli e i monumenti.

6. Lascia lo zaino in hotel. Se hai in programma una giornata di visite ai musei, non portarti uno zaino: meglio infilarti portafoglio e cellulare in tasca o in un marsupio, per evitare di trascorrere infiniti minuti ai controlli.

7. Come prenotare i ristoranti. L’offerta culinaria di New York è pressoché illimitata: tuttavia, se hai in mente di andare a cena in uno dei ristoranti più glamour, meglio prenotare con largo anticipo chiamando direttamente o utilizzando l’app OpenTable. Per prenotazioni dell’ultimo minuto, presentati al ristorante negli orari non di punta, sii gentile e chiedi se non ci sia stata magari una cancellazione improvvisa.

8. Pianifica per tempo. Che tu abbia in mente di cenare in un ristorante di grido, di assistere ad uno show di Broadway o di visitare una tra le principali attrazioni della città (dalla Statua della Libertà al 9/11 Memorial Museum o all’osservatorio del Top of the Rock), prima prenoti meglio è. In alternativa puoi acquistare il CityPASS – che ti permette di saltare la fila in molti luoghi – o cercare biglietti last minute ai chioschi TKTS.

9. Non spaventarti per i prezzi. Ricorda che non tutto a New York costa una follia: ci sono un sacco di attività gratis o low cost che la Grande Mela offre. Qualche esempio? Al posto di una crociera sull’Hudson, opta per un giro sullo Staten Island Ferry; invece di salire su uno degli osservatori, goditi la vista dalla Brooklyn Heights Promenade. E tieni d’occhio i siti dei musei, che spesso hanno giorni in cui l’ingresso è gratuito.

10. Scegli solo lo street food di qualità. Di camioncini che servono cibo di strada, New York è piena. Muffin, hot dog, falafel: la scelta è infinita. Come capire quali sono i migliori? Guarda la fila: se vedi un sacco di persone ben vestite, pronte per recarsi in ufficio, davanti ad uno di quei caminioncini, allora vai sul sicuro.

10 cose che devi sapere in vista del tuo primo viaggio a New York

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

10 cose che devi sapere in vista del tuo primo viaggio a New York