6 consigli per visitare Singapore senza spendere una follia

Tra le città più care del mondo, Singapore può essere - se non low cost - quasi. Come? Vivendola con i consigli degli insiders

Non è certo una destinazione economica, Singapore. Anzi, è tra le città più care del mondo. Ma è anche tra le destinazioni più desiderate, a giudicare dai numeri: nel 2018, i suoi visitatori sono aumentati del 30%.

Tuttavia, una buona notizia c’è: persino qui, dove il lusso sembra essere nell’aria, risparmiare è possibile. A suggerire come fare sono stati due insiders che, alla CNN, hanno dato preziosi suggerimenti: Nikheel Advani, ex manager del Raffles Hotel (che vive sull’isola metà dell’anno, mentre l’altra metà vive a Turks&Caicos dove è co-proprietario di un resort) e Diane Upton, che organizza soggiorni a Singapore per un’agenzia viaggi di lusso americana.

Singapore low cost

  • Scegli un boutique hotel

A Singapore si trovano gli hotel delle migliori catene alberghiere, e sono quasi tutti collocati nella zona di Marina Bay. Per risparmiare, opta invece per un boutique hotel o per un hotel indipendente di una zona meno turistica, come Robertson Quay: costano meno, e sono sicuramente più autentici. E ricorda che di solito i prezzi sono più bassi nel weekend che durante la settimana, quando Singapore è battutissima dagli uomini d’affari. E, prenotando tre o più mesi prima, spesso si ottengono vantaggiosi sconti.

  • Fatti aiutare da un agente di viaggio per le tue prenotazioni

Al contrario di quanto si pensi, per alcune destinazioni rivolgersi ad un’agenzia permette di risparmiare: spesso, un agente di viaggio può consentire di soggiornare a prezzi speciali negli hotel più gettonati (nel caso di Singapore, il Marina Bay Sands o lo storico Raffles), ottenendo offerte che a chi prenota privatamente sono precluse, come la possibilità di soggiornare 4 notti pagandone 3, la colazione gratis, o crediti da spendere in spa e casinò.

  • Se viaggi in gruppo o con la famiglia, affitta un appartamento

Se viaggi con la tua famiglia, o con un gruppo di amici, prendi in considerazione un appartamento in affitto, scegliendo tra le soluzioni proposte da AirBnb o da VRBO. A Singapore si possono trovare appartamenti di lusso a prezzi fantastici, con un risparmio del 50% rispetto ad un hotel di fascia alta. Senza contare l’utilità di avere una cucina super equipaggiata, che consente di prepararsi i pasti in casa con un (notevole) risparmio aggiuntivo.

  • Approfitta dell’ottimo street food locale

Singapore offre alcuni tra i più eleganti ristoranti del mondo, ma offre anche una scena street tra le più variegate. Tanti sono i venditori ambulanti che si trovano in città, raggruppati in zone che diventano un trionfo di gusti e di profumi: qui un pasto costa meno di 5 euro, e c’è la possibilità di esplorare la vera cucina locale. Dai ravioli cinesi ai piatti a base di pesce, l’offerta è vastissima, e non ha nulla da invidiare a quanto proposto da un ristorante tradizionale.

  • Fai attenzione ai locali più cool

Singapore è affollata di locali cool, capaci di regalare al viaggiatore un assaggio della nightilife cittadina. Si beve un cocktail, e si gode di viste straordinarie (ad esempio, scegliendo il C’est La Vie del Marina Bay Sands): ma, sebbene il costo di un drink si aggiri tra i 10 e i 20 euro, bisogna prestare attenzione alla quantità d’alcol utilizzata, che qui è sempre molto limitata. Ecco che si può essere dunque tentati dall’acquisto di ulteriori drink, col conseguente lievitare della spesa. Come fare, per evitare di dilapidare centinaia di euro? Approfittare della formula happy hour che molti locali propongono, o limitarsi ad un solo cocktail.

  • Prenota un tour guidato

Il modo migliore per visitare Singapore, se non si vuole optare per il fai da te? Affidarsi ad un autista privato, che sia al contempo un autista e una guida turistica abilitata. Per un’ottantina di euro, si possono prenotare tour di 6-8 ore per due persone (un costo decisamente competitivo, se paragonato a molti altri Paesi). Se invece si volesse fare in autonomia, a Singapore esiste un’alternativa locale a Uber, Grab, ma si può anche espolare a piedi la città: in fondo, siamo nel Paese più caro, sì, ma anche nel più sicuro al mondo.

Singapore low cost

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

6 consigli per visitare Singapore senza spendere una follia