I requisiti di un albergo a 5 stelle

Quali caratteristiche deve avere un albergo, per ottenere le 5 stelle? A stabilirlo è un Decreto emanato nel 2008, che ne fissa gli standard in modo preciso.

Sono numerosi gli standard che un hotel in Italia deve soddisfare per ottenere le 5 stelle. A stabilirlo è una legge pressoché recente o, meglio, un Decreto emanato nel 2008. Nel documento, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’11 febbraio 2009, sono contenuti con precisione tutti i parametri che la struttura deve rispettare: solo in questo modo, le cinque stelle potranno esserle assegnate (e potrà poi mantenerle).

Innanzitutto, un albergo a 5 stelle deve avere un servizio di ricevimento assicurato 24/24 (e in almeno tre lingue), un portiere notturno, un servizio di trasporto bagagli a cura di un addetto in tutti gli orari del ricevimento e un servizio di custodia che preveda l’utilizzo di cassette di sicurezza in ogni camera. Il servizio bar, invece, deve essere garantito nelle camere 24/24, mentre al bar dell’hotel è necessario che ci sia un addetto 16 ore su 24. Per quanto riguarda il fronte ristorazione, la colazione deve essere servita in una sala apposita oppure nella sala ristorante, e in camera negli orari previsti. Anche per quanto riguarda il servizio ristorante, le modalità richieste sono le medesime.

Un albergo a 5 stelle, inoltre, deve effettuare un servizio di pulizia delle camere una volta al giorno, oltre ad un riassetto pomeridiano; il cambio della biancheria da camera e da bagno deve avvenire ogni giorno (ma il singolo cliente può decidere – per scelta ambientale ed etica – di non richiederlo quotidianamente). C’è poi tutta una serie di servizi che una struttura ricettiva di questo livello deve garantire ai suoi ospiti: il lavaggio e la stiratura della biancheria con consegna in giornata, un servizio di parcheggio 24/24, un servizio di fax e fotocopiatrice, e un servizio internet riservato agli ospiti.

Le camere (in un numero minimo di 7) devono rispettare precise dimensioni: la camera singola non può misurare meno di 9 mq, la camera doppia meno di 16 (al netto dei bagni privati). Per ogni posto letto aggiuntivo, sono richiesti 6 mq in più. Il bagno, invece, salvo deroghe previste da norme nazionali o regionali, deve avere una superficie minima di 5 mq. Ma cosa è necessario installare, in questi bagni? In camera, oltre all’arredo di base, sono obbligatori: sgabello o ripiano apposito per i bagagli, poltrona, tv satellitare, telefono con abilitazione alle chiamate esterne e alla chiamata del personale, frigo-bar, cassetta di sicurezza, connessione a internet, misure atte a ridurre i rumori. Nei bagni, si dovranno trovare una chiamata di emergenza, un accappatoio a persona, asciugamani e teli bagno, oggettistica e materiale d’uso per l’igiene personale, asciugacapelli, cestino rifiuti e sacchetti igienici.

Ci sono poi gli spazi comuni. Un albergo a 5 stelle deve avere una sala ristorante, un’area bar, un’area soggiorno/lettura/divertimento, un’area prima colazione e un’area riservata alle riunioni; un vano adibito a guardaroba e deposito bagagli; servizi igienici in tutti i locali comuni. Infine, le dotazioni: l’ascensore è obbligatorio per le strutture oltre i due livelli, così come il montacarichi o l’ascensore di servizio; il riscaldamento deve essere previsto in tutto l’albergo (ad eccezione delle strutture aperte solo nella stagione estiva), così come il condizionamento è obbligatorio negli alberghi sotto i 500 slm. E il personale deve essere sempre in divisa.

I requisiti di un albergo a 5 stelle