Come rendere utile lo smartphone preparandolo prima di un lungo viaggio

Ecco alcuni importanti accorgimenti per usufruire al meglio del vostro smartphone in vacanza

Vi sarà sicuramente capitato di aver affidato qualche dettaglio importante della vostra vacanza allo smartphone: ormai la tecnologia è divenuta fondamentale in ogni momento della nostra vita quotidiana, e poter contare su di essa anche mentre siamo in viaggio è un sollievo – nonché una grande comodità. Ma bisogna fare attenzione a prepararsi attentamente prima di partire.

Ebbene sì, per non incappare in qualche spiacevole inconveniente, non bisogna solamente pensare alla valigia, ma anche al cellulare. E no, non basta caricarlo la sera prima della partenza. Ci sono tantissime funzioni di cui possiamo usufruire, alcune delle quali possono cavarci d’impaccio anche nelle situazioni più complicate. Però dobbiamo essere pronti ad ogni evenienza, e per questo motivo è bene iniziare a prepararsi qualche giorno prima di mettersi in cammino.

Innanzitutto, dovete conoscere bene il vostro piano tariffario per non avere brutte sorprese al portafogli: spesso, effettuare chiamate o navigare su internet all’estero costa davvero molto. Se questo è il vostro caso, non disperate. Le soluzioni possono essere diverse. Per prima cosa, informatevi presso il vostro gestore telefonico dell’esistenza di un’offerta speciale dedicata proprio a chi viaggia, e che vi permetterà di usufruire di tariffe economiche per un determinato periodo di tempo. Se invece contate di rimanere in un Paese straniero per molti mesi, potreste acquistare una SIM card prepagata adatta allo scopo. Online ne trovate tante, per ogni esigenza.

Volete rinunciare del tutto al telefono, almeno per quanto riguarda la connessione ad internet? Se avete in mente di una vacanza detox, allora non avrete bisogno di piani particolari o di SIM card. Ricordate però di disattivare il roaming, per evitare che il vostro cellulare compia degli aggiornamenti automatici o scarichi delle email a prezzi esorbitanti. In alternativa, potete attivare l’opzione che permette al telefono di fare aggiornamenti solamente quando connesso ad una rete wi-fi.

Una volta messo lo smartphone al riparo dalle insidie economiche, è tempo di prepararsi ad usarlo al meglio. Approfittate della connessione di casa per scaricare tutto ciò di cui potrete aver bisogno: app interessanti (mappe, guide dettagliate, traduzioni, controllo dei voli o dei treni, meteo, intrattenimento…), musica, film e qualsiasi altra cosa vi venga in mente. Ad esempio, se in aereo il servizio intrattenimento dovesse rivelarsi carente, potrete contare sul vostro telefono.

A questo punto, controllate quanto spazio disponibile avete ancora. Ricordate di tenere un po’ di memoria per qualche app dell’ultimo minuto o per delle foto che non potrete proprio fare a meno di scattare. A proposito di foto, avete già archiviato quelle che potrebbero salvarvi da incresciosi contrattempi? Premunitevi salvando nel vostro dispositivo una foto dei vostri documenti di viaggio e di identità, così da non avere troppi problemi in caso li perdiate.

Infine, ricordate di prendere tutto ciò che vi servirà per far funzionare alla perfezione lo smartphone. Stiamo parlando naturalmente del caricabatterie (usare quelli a disposizione dei viaggiatori può essere molto pericoloso), ma anche l’eventuale adattatore per il tipo di presa che viene utilizzato nel posto in cui vi recate. Questi oggetti non dovrebbero finire in valigia, ma nel bagaglio a mano assieme ad altre cose importanti, affinché non li perdiate. Potete portare con voi anche dei gadget utilissimi: powerbank, custodia per telefono, panno per la pulizia e molto altro.

smartphone in viaggio

Come preparare lo smartphone ad un lungo viaggio – Fonte: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come rendere utile lo smartphone preparandolo prima di un lungo viaggi...