Bagaglio a mano: cosa non si può portare in aereo

Portare con sé il bagaglio a mano è la soluzione più comoda per tantissimi viaggiatori: vediamo cosa è vietato dalle compagnie aeree.

Il costo aggiuntivo del bagaglio da stiva e la comodità di avere una sola piccola valigia hanno alzato l’interesse di molti viaggiatori per il bagaglio a mano. È la soluzione ideale per viaggi di pochi giorni, ma ci sono alcuni oggetti che non possono essere portati nella cabina dell’aereo.

Quando si viaggia in aereo, conoscere le regole delle varie compagnie in merito alle dimensioni del bagaglio a mano e a cosa di possa portare o non portare a bordo della cabina è fondamentale per partire senza troppi patemi e ansie. Per questo nel momento in cui si acquista il biglietto è sempre bene leggere con cura le prescrizioni imposte dal vettore che si è scelto di utilizzare.

Le regole per il bagaglio a mano

Le regole in materia di oggetti ammessi a bordo di un aereo cambiano rapidamente. A cambiare spesso sono anche le dimensioni e il peso dei bagagli a mano che si possono imbarcare gratuitamente, a seconda della compagnia. A questo proposito, i controlli di sicurezza sono molto rigidi e questo si può notare dalle lunghe attese che si creano appena prima dei gate di imbarco.

Cosa non si può portare nel bagaglio a mano

Alcuni oggetti sono sempre vietati all’interno dei bagagli a mano e devono essere necessariamente riposti in stiva. Ecco alcune delle categorie di oggetti che non si possono portare nella cabina dell’aereo.

Oggetti taglienti e armi

Una delle prime categorie a essere vietata è quella delle armi da fuoco o altri oggetti che possano causare delle lesioni, tra cui anche gli accendini, le armi giocattolo, le balestre, i dispositivi di difesa a scossa, le fionde, ogni tipo di pistola, anche quelle ad aria, i lanciarazzi e gli starter. Per lo stesso motivo, non si possono portare nel bagaglio a mano nemmeno oggetti taglienti che possano causare lesioni, come i coltelli, asce ed accette, bisturi, attrezzi da artigiano, forbici con lame lunghe oltre 6 cm, frecce, pattini per il ghiaccio, piccozze, ramponi, lame da rasoio e temperini. In sintesi ogni oggetto che abbia una lama in grado di tagliare non è ammesso.

Sempre oggetti atti ad offendere, e che quindi non si possono imbarcare nel bagaglio a mano, sono alcuni presidi sportivi, come mazze da baseball, mazze da cricket, da hockey, da golf o da lacrosse, pagaie, stecche da biliardo e skateboard.

Sostante infiammabili o tossiche

Tra le cose vietate nel bagaglio a mano, c’è la categoria degli esplosivi e delle sostanze infiammabili: non solo candelotti, micce e detonatori, ma anche i combustibili liquidi, l’acquaragia, vernice a spruzzo, fuochi d’artificio e bevande con più del 70% di alcol. Non sono ammesse anche le sostanze chimiche e tossiche, come gli acidi, gli estintori, materiale infettivo, radioattivo, sostanze corrosive, veleni e spray lacrimogeni.

Liquidi nel bagaglio a mano

La categoria dei liquidi è quella più discussa. Anche se il viaggio dura pochi giorni, non possiamo fare a meno di prodotti per il bagno e per l’igiene personale. Ma è possibile trasportarli nel bagaglio a mano?

È possibile portare con sé nel bagaglio a mano una quantità limitata di liquidi. Ogni passeggero può avere, all’interno di appositi contenitori da 100 ml, fino a 1000 ml di liquidi totali. Inoltre questi devono essere inseriti in una busta trasparente richiudibile, così che la fa se di controllo possa essere più rapida. La categoria dei liquidi comprende, oltre ad acqua e altre bevande, prodotti per l’igiene personale, quali shampoo e bagnoschiuma, trucchi liquidi, come fondotinta e mascara, e anche prodotti contenuti in recipienti sotto pressione, come deodoranti e schiume da barba.

Questo limite non si riferisce ovviamente a tutto quello che un viaggiatore può acquistare, una volta superati i controlli del metal detector, all’interno dei negozi dell’aeroporto.

I controlli in aeroporto

Quando si arriva alla barriera dei controlli in aeroporto, si deve sempre tener presente una procedura universalmente richiesta: prima di caricare il bagaglio sul nastro, è bene tirare fuori tutto ciò che è alimentato elettricamente, come computer, tablet o altri dispositivi simili, e la busta trasparente contenente i liquidi. I prodotti andranno riposti in una vaschetta diversa rispetto a dove metterete il vostro bagaglio, e devono essere posizionati sul nastro trasportatore per i controlli. Gli oggetti potranno poi essere rimessi in valigia una volta superati i controlli.

Bagaglio a mano: cosa non si può portare in aereo