Ilovik, l’isola dell’Asinello in Croazia, è il paradiso per gli escursionisti

Soprannominata "l'isola dei fiori", si gira a piedi in poche ore e regala scorci di incomparabile bellezza

Conosciuta anche come Asinello, l’isola di Ilovik è uno dei luoghi più affascinanti della Croazia, che merita assolutamente una visita soprattutto se si è appassionati di escursioni nella natura incontaminata e selvaggia.

Fa parte dell’arcipelago delle isole Quarnerine, situato a sudest della punta meridionale dell’Istria, Ilovik. E, anticamente, era registrata insieme alla vicina San Pietro come Neumae Insulae (dal greco “neuma”, che vuol dire segno) fino a quando, nel XVIII secolo, i coloni croati chiamarono l’isola grande Tovarnjak, ossia “Asinello”, ribattezzata infine come Ilovik, per il particolare terreno argilloso che la caratterizza.

Ilovik, l'isola dell'Asinello in Croazia, è il paradiso per gli escursionisti

Il canale che separa le due isole gode di un’ottima posizione geografica, ragion per cui è da sempre il punto d’approdo preferito – tra la parte settentrionale e meridionale dell’Adriatico – per gli yacht come per le piccole imbarcazioni.

Qui la costa è facilmente accessibile con baie che si aprono ovunque e si presentano ben riparate. La più ampia è quella sabbiosa di Parzine, situata a sud, a una ventina di minuti di cammino dal caratteristico paesino omonimo che conta circa 170 abitanti.

L’antico e pittoresco borgo di pescatori sorge in una piccola insenatura protetta a nord dell’isolotto abitato di San Pietro, ed è un rifugio ideale per chi vuole concedersi una vacanza lontano dal caos e dalla movida frenetica.

In questo piccolo villaggio, infatti, non troverete altro che un market ben rifornito, l’ufficio postale, un panificio, una pasticceria e giusto un paio di ristoranti. Per il resto, Ilovik offre un soggiorno a stretto contatto con la natura, un vero e proprio paradiso per gli escursionisti che vogliono avventurarsi in un territorio incontaminato, a piedi o in bicicletta, tra i lecci e i pini d’Aleppo, oleandri ed eucalipti. Tutt’intorno è possibile ammirare la ricca vegetazione mediterranea, che si concentra in particolare sulle pendici del Monte Vele Straze e sulle cime dei monti Dida e Krisine.

Ilovik, l'isola dell'Asinello in Croazia, è il paradiso per gli escursionisti

Proprio in virtù della sua flora estremamente diversificata, Ilovik è conosciuta anche come “l’isola dei fiori”. Ma ce n’è anche per gli appassionati di snorkeling, che saranno felici di esplorare i ricchi fondali, tra posidonia e pesci coloratissimi.

Ilovik è collegata giornalmente a Lussino da una nave e, durante la settimana, anche da un catamarano che parte da Fiume e Zara. Durante la stagione estiva ci sono inoltre numerosi battelli turistici da e per l’isola, con partenza dai porti di Lussinpiccolo e Lussingrande. Da qui, in poche ore è possibile raggiungere le vicine isole di Krk, Rab, Pag, Kornati e tante altre destinazioni della Dalmazia centrale.

Ilovik

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ilovik, l’isola dell’Asinello in Croazia, è il paradiso p...