La Costiera Amalfitana in autunno è un gioiello da riscoprire

Così la Costiera in autunno regala ai viaggiatori un altro volto di sé, quello più silenzioso e tranquillo, ma estremamente affascinante ed emozionante

Curve sinuose che lasciano col fiato sospeso, imponenti rocce bianche che si tuffano spavalde nel mare cristallino, le casette colorate abbarbicate al paesaggio montuoso che brillano sotto il sole: questa è la Costiera Amalfitana, uno dei tratti costieri più strepitosi e incredibili della nostra penisola.

Un territorio che non smette mai di stupire e di incantare con la sua bellezza. E certo è che trovarcela davanti in questo inedito silenzio è un’esperienza quasi mistica, ma assolutamente da provare. Visitare la Costiera in autunno, infatti, è un’avventura del tutto nuova.

I fiori e le terrazze, le dimore settecentesche che si affacciano sul mare e le fiabesche calette sono le stesse di sempre, a cambiare sono i colori e i profumi. Così la Costiera in autunno regala ai viaggiatori un altro volto di sé, quello più silenzioso e tranquillo, mistico. Ma estremamente affascinante ed emozionante.

L’idea di visitare la Costiera Amalfitana durante la stagione autunnale è seducente: il sole partenopeo bacia ancora la terra dove batte e il suono della natura è protagonista assoluto delle strade e dei vicoli dei borghi. Da Positano a Vietri sul Mare, l’esperienza di viaggio ha inizio già sulla strada dell’andata, del resto stiamo parlando di una delle strade panoramiche più suggestive di tutta Europa.

Ed è quella che, in autunno, ci porta alla scoperta dei borghi e dei paesini della Costiera. Un giro a Vietri, per fare shopping di meravigliose e raffinate ceramiche e poi subito a Cetara, per vivere in solitaria il fascino antico di un villaggio di pescatori. E poi ancora Maiori e Minori. E la splendida Ravello che ha incantato poeti, pittori e scrittori di tutto il mondo.

Un weekend breve davvero emozionante per scoprire un territorio fatto di bellezze autentiche e antiche tradizioni culinarie. È questo il momento perfetto per ritagliarsi dei break che soddisfino il palato: i piatti del territorio costiero sapranno mettere d’accordo tutti. Un trionfo di sapori e ricette custodite nel tempo che culminano con un limoncello e un caffè.

E in questo clima mite e piacevole, anche una passeggiata diventa un’esperienza sensoriale. È l’autunno il periodo perfetto per compiere l’avventura più bella di sempre: il trekking lungo il Sentiero degli Dei. In circa tre ore di cammino, completamente a picco sul mare, è possibile ammirare i panorami più belli della costiera avvolti negli spettacolari colori della stagione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Costiera Amalfitana in autunno è un gioiello da riscoprire