Cretan Way: un percorso di 500 km per fare trekking a Creta

Cammino Creta: tutte le informazioni utili per gli amanti del trekking riguardanti il cammino "Cretan Way", lungo chilometri metri sull'Isola greca di Creta

Cammino a Creta, altrimenti detto Cretan Way, è un percorso di 500 km che si snoda lungo il paesaggio di quest’ isola della Grecia , nel Mar Egeo. Vediamo di cosa si tratta, come si sviluppa e i luoghi che si possono ammirare durante questo tragitto pensato per gli amanti del trekking. Questo itinerario è stato realizzato con cinque anni di duro lavoro da parte di volontari provenienti da tutto il mondo, in collaborazione con la Compagnia dei Cammini, un’associazione turistica impegnata da anni in progetti come questo. Il progetto iniziò nel 2010, grazie anche alla decisione di ripristinare un vecchio cammino da parte del coordinatore Luca Gianotti.

La realizzazione di questo percorso è stata possibile attraverso un’attenta mappatura dei sentieri, con l’inserimento di apposita segnaletica e tracce GPS. Tutte le informazioni necessarie per intraprendere il cammino Creta sono reperibili nel libro “The Cretan Way” soprattutto per chi intende farlo in solitaria. Il tragitto parte da Est, dalla stupenda spiaggia di Kato Zakros e arriva a Ovest, al Monastero di Chrisoskalitisa, un’antica costruzione a picco sul mare. In media per completare l’itinerario si impiegano 28-29 giorni, percorribile anche a singoli tratti, da soli o in compagnia.

Una camminata indimenticabile attraverso paesaggi mozzafiato e ricchi di storia. Il primo tratto della Cretan Way è consigliato a camminatori esperti perché prevede una media di 20-21 chilometri da percorrere giornalmente, sostando in villaggi sperduti nella natura dell’isola greca di Creta. Alcuni tratti si possono percorrere durante l’autunno, attraverso la deep walking, una camminata meditativa con ispirazione al Buddhismo Zen e allo sciamanesimo dei Toltechi del centro America. Durante la camminata nella parte ovest dell’isola di Creta si potranno battere suggestivi sentieri affacciati su un mare blu cobalto.

I villaggi dell’entroterra toccati dal cammino Creta sono molto caratteristici e danno la possibilità di ammirare le chiese bizantine, le gole di Samaria e di Agia Irini, le rovine di Lissos, fino ad arrivare alla penisola di Paleohora dove termina il tragitto della parte occidentale di Creta. La parte Est invece dà l’opportunità di passeggiare in mezzo ai boschi e stare a contatto con la natura selvaggia dell’isola. Per iniziare questo cammino è necessario avere una buona motivazione e un grande spirito di adattamento.

Cretan Way: un percorso di 500 km per fare trekking a Creta