Bassano Romano, il borgo più amato dalla Tv

Bassano Romano è un borgo del Lazio in provincia di Viterbo. È talmente bello da essere stato scelto da diversi registi come set di film

Bassano Romano è un borgo del Lazio in provincia di Viterbo. È talmente bello da essere stato scelto da diversi registi come set di film. Federico Fellini vi ha girato alcune scene della Dolce vita, Luchino Visconti vi ha ambientato scene del Gattopardo, Carlo Verdone lo ha immortalato in Bianco, Rosso e Verdone e pure Dario Argento ha trovato spunti per il suo Fantasma dell’opera.

Scene che mostrano scorci del delizioso borgo medievale arroccato su una collina, delle piazze e dei vicoli del centro storico dove, lontani dalle macchine da presa, attori, registi e tanti personaggi del piccolo e grande schermo amano passeggiare rilassandosi, da Leonardo Pieraccioni a Fabrizio Frizzi – recentemente scomparso e che qui possedeva una casa di villeggiatura -, da Kasia Smutniak a Paola Cortellesi ai tanti altri volti noti.

Tra i set dei film girati a Bassano Romano c’è una delle ville più belle d’Italia, Villa Giustiniani Odescalchi. Si trova proprio nella piazza principale del paese, antistante la Chiesa di Santa Maria Assunta. L’edificio è cinquecentesco, ma la facciata si distingue per alcune statue che sorreggono delle teste di origine Romana. Le pareti interne al palazzo sono affrescate così come tutte le stanze interne e il giardino è immenso, con viali alberati, piazzette, sculture e un ninfeo. Un luogo meraviglioso che da solo vale il viaggio a Bassano.

All’interno del borgo vi sono numerosi altri edifici interessanti. Passeggiando si possono scorgere delle torri difensive, oggi trasformate in abitazioni, come quella situata nei pressi del Ponte delle Vaschie a metà del quale si trova incastonata una rappresentazione della Madonna col Bambino. Il ponte un tempo serviva a collegare la villa all’imponente Monastero di San Vincenzo. Tante anche le chiese e chiesette del paese che si possono visitare. Degne di nota sono le piccole San Gratiliano e la Madonna dei Monti.

Bassano Romano si tova a metà strada tra il Lago di Bracciano e il Lago di Vico, entrambi di origine vulcanica, in un territorio collinare immerso nella ricca vegetazione lussureggiante. Dal punto di vista naturalistico, infatti, Bassano offre vasti boschi, un’antica faggeta, radure e spazi verdi incontaminati appena fuori paese.

La stazione ferroviaria non è più in funzione da anni, ma lungo la ex ferrovia Capranica-Civitavecchia è stata creata una pista ciclabile che attira, con la bella stagione, numerosi turisti.

Bassano Romano, il borgo più amato dalla Tv