Che cos’è il Parco nazionale di Komodo

Parco nazionale di Komodo, dal 2011 tra le meraviglie del mondo. E Google dedica un doogle per i 37 anni

Nelle isole di Komodo, Rinca e Flores, al centro dell’arcipelago dell’Indonesia, si trova il Parco nazionale di Komodo.

Il parco è nato 37 anni fa, il 6 marzo 1980, per proteggere i draghi di Komodo (Varanus komodoensis), o varani di Komodo, dall’estinzione.

Compie dunque 37 anni il Parco nazionale di Komodo, in Indonesia, e Google gli dedica un doodle.

Dal 2011 l’area è stata annoverata tra le Nuove sette meraviglie del mondo naturali.

I draghi di Komodo sono dei sauri e di fatto sono le più grandi lucertole del mondo. A differenza di quelle che abitano nel resto del mondo (100 volte più piccole), questi lucertoloni sono lunghi dai 2 ai 3 metri, pesano fino a 100 kg e soprattutto sono molto voraci e attaccano anche animali di grossa taglia, uomo compreso.

varano-draghi-komodo-500

Il Parco nazionale di Komodo prende il nome dall’isola di Komodo, la più grande e quella con la maggior popolazione di varani del parco. Dal 1991 fa parte dei siti patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e oltre a proteggere i circa 5.000 esemplari di varani, serve a tutelare altre specie rare di animali, tra cui squali balena, i pesci luna e le mante giganti.

Il Parco nazionale di Komodo comprende interamente le isole di Komodo, Padar e Rinca, oltre a 26 isole più piccole, tra cui anche Flores, nota per il ritrovamento dell’Homo Florensis. Sono tutte isole di origine vulcanica, primordiali, poco turistiche e circondate da piacevolissime cinture di spiagge.

Nel 2010 nelle Filippine è stata scoperta la lucertola gigante lunga due metri: il Varanus bitatawa. I ricercatori, dopo 10 anni di ricerche, hanno trovato nelle foreste pluviali del nord delle Filippine un nuovo esemplare di Varano di Komodo, l’esemplare di rettile, chiamata anche drago di Komodo, che viene ritenuto il piu’ grande e antico sauro vivente.

Si tratta di una grande lucertola carnivora con una lingua biforcuta e la pelle squamosa. I ricercatori, utilizzando i dati di morfologia e le sequenze del Dna mitocondriale e nucleare, hanno dimostrato il carattere distintivo tassonomico di questa nuova specie di Varanus, che arriva a misurare 2 m di lunghezza.

L’analisi di filogenesi molecolare effettuata ha permesso di indicare i collegamenti tra questa nuova specie e la Varanus olivaceus, che abita il sud del Luzon e le isole vicine. La nuova Bitatawa invece sembra essere limitata alle foreste del centro nord e alla catena montuosa della Sierra Madre.

Che cos’è il Parco nazionale di Komodo