Nel 2050 saranno le città più grandi del mondo

Il tasso di crescita delle città è esponenziale, ma nel 2050 avremo delle vere e proprie megalopoli

Le città si stanno sviluppando con un ritmo crescente. La popolazione tende sempre di più a concentrarsi in posti con molti servizi e molto lavoro. La crescita enorme che si sta verificando sta diventando quasi allarmante. Nel 2050 avremo delle città che saranno delle megalopoli: a oggi è Tokyo, con i suoi 38 milioni di abitanti, a detenere il primato, ma tra qualche decennio non sarà più così. Si prevede che Mumbai, in India, supererà presto i 42 milioni di abitanti. Oggi risulta la più popolosa del Paese, ma tra qualche anno, supererà ogni record in termini di grandezza.

Sempre in India, anche la città di Delhi diventerà una delle città più grandi del mondo. Ora è abitata da 16 milioni di persone, ma si prevede che tra qualche decennio ce ne saranno il doppio. E’ una città molto importante, sia per quanto riguarda la sua storia sia per quanto attiene allo sviluppo economico dello Stato cui appartiene: è un’importante piazza commerciale dell’Asia meridionale, dato l’enorme sviluppo economico degli ultimi anni. E’ una città molto visitata da turisti per via dei suoi monumenti storici, come il Qutb Minar, il più alto minareto in mattoni del mondo, e dei suoi innumerevoli siti, interessanti e fascinosi.

La capitale del Bangladesh, Dacca, abitata da 14 milioni di persone, nel 2050 potrebbe superare una crescita del 50% della popolazione. Sorge sul fiume Buriganga e presenta la più grande coltivazione di iuta del mondo. La crescita della popolazione, che già oggi comincia a essere un fenomeno da non sottovalutare, avverrà per via dell’enorme sviluppo economico che si sta verificando in Asia negli ultimi anni. In particolare, il commercio di riso, tè, zucchero e semi oleiferi fanno di questa città un enorme centro industriale, commerciale e amministrativo dell’intera nazione.

Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo, è destinata a raggiungere i 35 milioni di abitanti in poco tempo. Oggigiorno è la terza area metropolitana più grande dell’Africa, dopo Il Cairo e Lagos. La fondazione della città risale agli ultimi anni dell’800, ma in poco tempo è diventata un polo importante, considerato anche il punto strategico in cui è situata. Per quanto concerne l’economia, è un attivo centro industriale e costituisce il maggior porto fluviale dell’Africa, nonché capolinea di oleodotto e ferrovia.

Infine, sempre l’India avrà il primato quanto a città più popolose. Si prevede che Calcutta, terra di Madre Teresa, raggiungerà i 33 milioni di abitanti. Il motivo risiede nel fatto che è il principale centro commerciale, culturale e formativo dell’India Orientale. E’ anche un interessante sito turistico, ricco di storia e di fascino.

Immagini: Depositphotos

Nel 2050 saranno le città più grandi del mondo