Estate 2017: ecco quale sarà il giorno peggiore per mettersi in viaggio

Sulle autostrade italiane, solo per il 5 agosto è prevista una criticità da bollino nero; la diminuzione dei cantieri e l'aumento dei controlli renderà il traffico più scorrevole

5 agosto 2017. Segnatevi questa data sul calendario se intendete viaggiare. Sulle autostrade italiane si prevede una giornata da bollino nero: caldo forte e lunghe file ai caselli. Un mix micidiale che dovrebbe convincere più di un’automobilista a cambiare i propri piani per raggiungere il luogo dove passare le tanto desiderate vacanze. Preferibile evitare di spostarsi anche negli altri week-end d’agosto, date in cui buona parte dei vacanzieri raggiungerà le mete predilette per rilassarsi. Attenzione anche alle date del contro-esodo: le ultime due domeniche d’agosto e il primo weekend di settembre potrebbero creare sgradite sorprese in chi si mette in viaggio.

Ma fortunatamente, anche nei giorni più critici dell’estate, chi intende muoversi a bordo della propria automobile potrà tirare un sospiro di sollievo grazie a una serie di iniziative che terranno a bada il traffico impazzito verso le mete di villeggiatura. Sono lontani i giorni in cui le lunghe file di automobili incolonnate in autostrada campeggiavano sulle prime pagine dei giornali e monopolizzavano i servizi giornalistici in tv.

Il monitoraggio 24 ore su 24 del traffico e la sinergia con le nuove tecnologie di controllo continuo applicate a Google Maps forniranno un controllo mai visto in precedenza agli automobilisti. Si prospetta un’estate particolarmente scorrevole anche grazie al numero minimo di cantieri attivi sugli oltre 26.000 chilometri di rete Anas. In più i 2.500 gli addetti alla sorveglianza monitoreranno l’andamento del traffico 24 ore su 24, in modo da essere sempre pronti per eventuali emergenze.

Per non lasciarsi trovare impreparati l’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade consiglia di scaricare l’applicazione “Vai”, viabilità anas integrata, che oltre a fornire dettagliate informazioni sul traffico include anche nuovi servizi che vanno dalle mappe satellitari all’aggiornamento in tempo reale degli spostamenti delle auto su tutta la rete nazionale dell’autostrada, oltre al fondamentale posizionamento di ospedali e farmacie su tutto il territorio nazionale. I tabelloni indicheranno i tempi medi di percorrenza, usufruendo dell’integrazione con i dati in tempo reale registrati da Google, inoltre la campagna “Prezzo Ok” garantirà il prezzo della benzina in autostrada allo stesso livello di quello proposto sulle altre strade italiane. Anche Telepass, il sistema automatizzato che da anni contribuisce a velocizzare il traffico, si aggiorna e consentirà a breve non solo di evitare le file ai caselli, ma anche la possibilità di pagare la benzina, effettuare car sharing tutto a portata di click dello smartphone.

Estate 2017: ecco quale sarà il giorno peggiore per mettersi in ...