Singapore a misura di bambini, tra storia, natura e tecnologia

Visitare Singapore in famiglia: qualche consiglio utile per catturare l’attenzione dei più piccoli con antichi templi, avventurosi safari e simulazioni 3D.

In un viaggio con tutta la famiglia nel sud est asiatico lo Stato insulare di Singapore è una tappa da non perdere, grazie alle sue innumerevoli attrazioni e alle affascinanti culture che animano la vita di questa città sicura e cosmopolita. Come capitale dello Stato, Singapore offre moltissime attrazioni adatte alle famiglie e soprattutto ai bambini, in questa breve guida cercheremo di indicare alcune delle più suggestive mete da visitare.

Singapore è una città dove diverse culture e tradizioni convivono fianco a fianco formando una realtà unica nel suo genere; infatti, nello spazio di qualche chilometro si può quasi fare un gran tour attraverso tutte le grandi culture asiatiche. Visitare i quartieri regionali della città è l’occasione per entrare in contatto con queste culture e immergersi nelle tradizioni, nei colori e nelle cucine tradizionali scoprendo un mondo di sfumature che affascinerà grandi e piccini.

Partendo da Little India, il cuore della comunità indù, si possono trovare i variopinti templi dedicati alle divinità indiane, acquistare squisiti dolci tradizionali e perdersi un trionfo di aromi e colori nei negozi di spezie. Chinatown, è invece il centro della comunità cinese, una delle più antiche zone della città, ricca di giardini e parchi dove poter rilassarsi e far giocare i bambini, qui, un’attrazione da non perdere è il Food Playground una struttura dedicata all’insegnamento della cucina tradizionale cinese ai più piccoli. Infine, Kampong Glam è il quartiere malese e musulmano, oggi una delle zone più interessanti dove acquistare piccoli pezzi di artigianato locale, tra cui le tradizionali girandole di carta e gustare deliziosi tè speziati.

Se siete alla ricerca di attrazioni tecnologiche, Singapore vi offre due strutture perfette per i vostri interessi: il Centro della scienza e il Centro delle scoperte. Il Centro della scienza è un grande museo interattivo dedicato alla didattica scientifica, dove i bambini e i ragazzi possono mettere in pratica esperimenti, vedere da vicino micro ecosistemi e spettacolari acquari e vivere in prima persona i principi della fisica nel kinetic garden, e molto altro in quasi un migliaio di punti interattivi. Il Centro delle scoperte è invece una struttura dedicata alle simulazioni 3D e alla realtà virtuale, con cinema e attrazioni interattive dove immergersi. Nel centro è anche presente un grande campo dedicato al paint-ball dove partecipare a grandi e innocue battaglie in famiglia fra squadre armate di pistole a vernice.

Per conoscere la storia recente di Singapore con tutta la famiglia potete fare visita al Battle-Box, un bunker risalente alla seconda guerra mondiale completamente restaurato e che ricostruisce il centro di comando alleato durante la guerra nel Pacifico. I visitatori possono vedere da vicino la vita quotidiana durante la guerra e seguire il percorso didattico sulla storia del comando inglese a Singapore; inoltre, la presenza di molte simulazioni in 3D rendono la visita molto immersiva e coinvolgente.

Se, invece, preferite le mete naturalistiche Singapore vi può offrire delle esperienze indimenticabili da vivere con tutta la famiglia. Per scoprire da vicino la natura di Singapore e gli animali che vivono in questo ambiente, l’occasione è una visita al Jurong Bird Park, un enorme parco naturale di circa 20 ettari dove vivono più di 5.000 uccelli tropicali di 400 specie diverse. Il parco è pensato come un’arca per la biodiversità e permette di osservare moltissimi uccelli molto rari nel loro ambiente naturale, ma anche “ospiti” speciali come pinguini, fenicotteri e cormorani. Nel centro visite è possibile fare il tour interno del parco e vedere “dietro le quinte” le attività, distribuendo il cibo agli animali e persino avvicinare i maestosi pappagalli Ara. L’attrazione principale del parco è l’enorme voliera nella quale centinaia di uccelli vivono liberi in un angolo di giungla: è possibile osservare mentre fanno il bagno nel lago centrale, dove si tuffa una cascata alta 30 metri .

Per una gita avventurosa con tutta la famiglia a Singapore l’attrazione più ricercata è il safari notturno nella giungla del parco naturale. Inaugurato nel 1994, il parco è stato il primo del suo genere dedicato agli animali notturni nel loro ambiente naturale; al suo interno si possono vedere elefanti asiatici, tapiri, tigri e pantere. Ovviamente gli animali meno pericolosi sono liberi nel parco ed è possibile avvicinarli, mentre quelli più feroci, come le tigri del bengala, vivono in zone recintate. Il parco è visitabile anche durante il giorno, ma è nelle ore notturne che si raggiunge l’apice dell’avventura: si parte in esplorazione nella foresta pluviale su fuoristrada e le guide del parco vi mostreranno gli abitanti più spettacolari del parco, come elefanti e rinoceronti; se invece preferite un approccio più silenzioso, si possono effettuare anche passeggiate nel parco e ammirare sul far della sera la giungle diventare un concerto, quando gli uccelli del parco iniziano a cantare.

Infine se preferite rilassarvi sulla spiaggia e avere a disposizione giochi d’acqua per i più piccoli, la meta ideale del vostro viaggio è l’isola di Sentosa, quella con le spiagge più belle di Singapore. Situata a sud dell’isola principale, Sentosa si raggiunge facilmente grazie alla veloce monorotaia che la collega al centro cittadino e dalla quale si gode di una spettacolare vista panoramica. Sull’isola sono presenti numerosi resort e intrattenimenti per bambini e famiglie, tra cui il famoso parco a tema Universal Studios Singapore, e il museo marittimo, ma l’attrazione principale è la spettacolare spiaggia di sabbia bianca lunga quasi 3 km nella parte sud dell’isola.

Singapore a misura di bambini, tra storia, natura e tecnologia