Nel paradiso della Nuova Caledonia

Dalla Grande Terra alle Isole Loyauté passando per l'Isola dei Pini. Alla scoperta delle bellezze di questo arcipelago dell'Oceano Pacifico

Nel luglio 2008, la laguna della Nuova Caledonia, la più grande del mondo, è stata inserita nella prestigiosa lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Una splendida barriera corallina, la seconda più grande del mondo, un mare blu cobalto e una vegetazione ricca e variegata offrono ai visitatori un’ampia gamma di attività e possibilità per scoprire le bellezze di questo piccolo arcipelago francese situata nell’Oceano Pacifico sudoccidentale.
La Nuova Caledonia è formata da un’isola maggiore, la Grande Terra, dalle Isole Loyauté (Marè, Lifou, Ouvea, Tiga, Mouli e Faiava) e dall’Isola dei Pini. I due gruppi sono molti diversi tra loro, infatti mentre l’Isola dei Pini è una scheggia separatasi dalla Grande Terra, e quindi ne mantiene le caratteristiche principali, le Loyauté sono isole vulcaniche con le relative barriere coralline. Entrambi i gruppi insulari hanno spiagge magnifiche, ma il paesaggio faunistico migliore è senza dubbio offerto dall’Isola dei Pini, qui ci sono anche degli stupendi parchi naturali.
La varietà di microclimi consente di svolgere un’ampia gamma di attività. Se ad esempio siete amanti del mare potrete fare un giro in barca o praticare kitesurf per poter ammirare le bellezze delle isole anche da lontano. Diving e snorkeling sono tra gli sport più diffusi grazie ai diversi tipi di pesci presenti. Molti turisti in Nuova Caledonia amano praticare il whale watching, durante il periodo dell’accoppiamneto delle balene è possibile infatti sentire il canto di questi cetacei e ammirarli mentre, nonostante la loro stazza, riescono a fare salti incredibili. La splendida vegetazione consente poi di fare lunghe passeggiate a piedi o a cavallo. Se siete alla ricerca di relax sappiate che le spiagge qui sono stupende e tra un tuffo e l’altro potrete anche divertirvi giocando a golf, ci sono infatti ben 3 campi da gioco internazionali.
Per quanto riguarda il clima le stagioni sono invertite rispetto all’Italia. Si ha un clima caldo e soleggiato con due principali stagioni: da dicembre a marzo la stagione calda con piogge brevi e rari cicloni, da aprile a novembre si ha la stagione secca. In qualsiasi periodo dell’anno decidiate di visitare la Nuova Caledonia sappiate che verrete a contatto con una popolazione che vanta una cultura unica nel suo genere. I Kanak sono gli abitanti del posto e per meglio scoprire le loro tradizioni vi consigliamo di alloggiare nelle tipiche abitazioni a forma circolare e di partecipare alle tipiche attività del clan.

 

Nel paradiso della Nuova Caledonia