Correggio e Parmigianino finalmente in mostra Roma

Orari e opere di Correggio e Parmigianino in mostra alle Scuderie del Quirinale

Dal 12 marzo a domenica 26 giugno 2016 potrete ammirare alcune opere realizzate da due maestri dell’arte italiana del ‘500, Correggio e Parmigianino, insieme per voi nella splendida mostra in allestimento a Roma presso le scuderie del palazzo del Quirinale. Sarà possibile accedervi nei giorni di domenica, lunedì, martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10 alle ore 20 mentre il venerdì e il sabato la mostra è aperta fino alle 22.30. I biglietti sono venduti a un prezzo di 12 euro per quelli interi e 9,50 euro per i ridotti. Se acquistati online ci saranno due euro in più per i diritti di prevendita. I giovani fino a 26 anni, gli adulti oltre i 65, gli insegnanti e i gruppi avranno diritto ad ulteriori sconti sul prezzo di listino. E’ anche possibile avere informazioni e prenotare telefonicamente.

Questa mostra offre ai visitatori delle Scuderie del Quirinale a Roma molte opere dell’arte parmense della prima metà del XVI secolo. I protagonisti di questo periodo a Parma furono Correggio (1489-534) e Parmigianino (1503-1540). Del primo sarà possibile ammirare una selezione di capolavori che trasmetteranno al pubblico la carica emotiva di cui sono intrisi e del secondo saranno presenti opere a soggetto religioso e mitologico, oltre a bellissimi ritratti realizzati nella sua carriera tra Roma e Bologna. Insieme a questi due grandi maestri saranno esposte le opere di altri 4 artisti meno famosi ma molto talentuosi, Michelangelo Anselmi, Francesco Maria Rondani, Girolamo Mazzola Bedoli e Giorgio Gandini del Grano, che fanno parte della cosiddetta Scuola di Parma.Tra cui molte opere solitamente inaccessibili perché provenienti da alcune collezioni private.

La mostra di Roma è curata dal professor David Ekserdjian, esperto dell’arte parmense, i cui studi durati oltre 35 anni anni hanno fruttato al professore diverse pregiate pubblicazioni. Tra queste ricordiamo le monografie su Correggio e Parmigianino del 1997 e del 2006, riconosciute come importanti contributi all’arte italiana di quel periodo storico. Tra le opere del Correggio ricordiamo la Madonna di San Giorgio, l’Allegoria della virtù, l’Allegoria del Vizio, la Zingarella e la Sacra Famiglia con San Girolamo. Del Parmigianino ricordiamo il Ritratto di Galeazzo Sanvitale, Santa Barbara, Ritratto di un collezionista (ora alla National Gallery di Londra), la Sacra Famiglia con angeli (al Museo del Prado di Madrid) e la Visione di San Girolamo.

Correggio e Parmigianino finalmente in mostra Roma