Leros, le migliori attrazioni di questa isola greca

Cosa vedere a Leros, una delle più affascinanti isole greche dell'Arcipelago del Dodecaneso

Leros è un’isola greca nel Mar Egeo e fa parte dell’arcipelago del Dodecaneso. È caratterizzata da numerose costruzioni risalenti all’epoca fascista, dunque può essere un luogo interessante da visitare, soprattutto per gli italiani. Ciò rende tuttavia alcune località di Leros leggermente cupe di giorno, ma di notte si animano coi loro innumerevoli locali e bar. Vi sono però anche molti luoghi immersi nel verde, dove fare una passeggiata è estremamente piacevole.

Leros è conosciuta anche per il suo culto di Artemide, ed è evidente soprattutto nella città di Partheni. Lì si trova Aghios Gheorghios, una chiesa che si suppone nasca sulle rovine del tempio una volta dedicato alla dea della caccia. Nonostante non vi siano ancora stati scavi, in una cappella sono presenti testimonianze sotto forma di testi ed epigrafi, oltre che delle colonne tipiche dei templi dedicati alle divinità dell’Antica Grecia.

Oltre ad Aghios Gheorghios, ci sono diverse altre interessanti chiese sparse per le cittadine dell’isola. Una è sicuramente quella di Agia Paraskevi, a Kos: si tratta di un centro di culto ortodosso con uno stile architettonico bizantino molto colorato.
Altre che si possono citare sono la chiesa di San Giovanni Teologo a Lakki, famosa per i suoi mosaici, e quella di Αgia Kioura, ricca di immagini sacre.

Altri luoghi dove respirare la storia dell’isola, sono sicuramente il Museo Archeologico di Agia Marina, e quello Storico e Folcloristico di Alinda. Nel primo si possono ammirare diversi reperti recuperati durante gli scavi, tra cui monete, vasi, colonne funerarie, e tanti altri oggetti.
Il secondo, invece, è più esteso, e al suo interno vi sono anche esposizioni di costumi tradizionali, strumenti musicali, oggetti d’epoca preistorica e della più recente Battaglia di Leros.

Per coloro che vogliono saperne di più sull’argomento, vi sono anche dei musei appositamente dedicati: il Leros War Museum e il War Material Museum.
Sono entrambi dedicati alla Seconda Guerra Mondiale, e il primo è interessante soprattutto per i filmati che vengono proiettati.
I cimeli sono invece raccolti nel War Material Museum, e comprendono armi, documenti, fotografie, libri e altri oggetti.

Ulteriori centri d’interesse dell’isola di Leros sono i suoi castelli, soprattutto quello di Panagia, che risale all’epoca bizantina e fu costruito sulle antiche rovine di una fortezza. Al suo interno si trova anche l’omonimo monastero, ma ciò che colpisce principalmente è la sua posizione, dalla quale si può godere di una vista mozzafiato su tutta l’isola.

 

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Leros, le migliori attrazioni di questa isola greca