Il paradiso dei nudisti in Francia

La meta ambita per chi pratica il naturismo è Montalivet sulla Côte d'Argent

Dopo Cape d’Agde, il più grande villaggio nudista d’Europa, un’altra meta ambita è Montalivet. Campeggi, ristoranti, locali, supermercati e spiagge in cui muoversi e stare a proprio agio con altri naturisti ma in scala più piccola. Non bisogna pensare però a un angolino di verde: Montalivet-les-Bains o Vendays-Montalivet, più comunemente Montalivet, un comune nella Regione del Medoc (in Aquitania) che significa letteralmente terra di mezzo, sorge proprio tra l’oceano Atlantico e l’estuario della Gironde (Golfo di Biscaglia), al centro di un’eccezionale riserva ambientale.

A soli 80 chilometri da Bordeaux, possiede 12 chilometri di spiagge proprio sulla Costa d’Argento, 6mila ettari di foresta, 40 chilometri di sentieri da percorrere a piedi e una trentina di chilometri di piste ciclabili. Un vero paradiso per sportivi e famiglie con un ricco e colorato mercato, sempre aperto in tutte le stagioni, campeggi, hotel e villaggi vacanza per tutte le tasche. Il Centre Helio Marin è stato il primo resort nel suo genere al mondo e quest’anno festeggia il 60esimo anno di apertura.

Le spiagge sono particolarmente apprezzate da chi pratica carro a vela, disciplina ancora poco conosciuta in Italia, oltre che per le altre attività d’acqua, ma la prima stazione balneare risale al 1852. Fondata lungo una strada romana, ha origini ben più antiche: il suo stesso nome nasce dalla contrazione di due parole galliche vindos e ialo, ossia radura bianca, mentre Montalivet le arriva dal nome del conte che qui soggiornava nelle estati del 1700.

Mentre in Italia ci si arrangia come si può nelle poche spiagge consentite, qui vedere vacanzieri nudi che chiacchierano al bar o scelgono le riviste in edicola, nonni che passeggiano mentre i bambini sfrecciano con le loro biciclette è del tutto normale. Una tradizione che dura da oltre 50 anni, ossia da quando qui nel 1951 è stata fondata la Federazione internazionale di naturismo europeo (INF), oggi con sede a Bonn.

Il paradiso dei nudisti in Francia