Un’estate al Lago: i più belli d’Italia

Dal Lago di Bracciano nel Lazio a quello dell'Accesa in Toscana: i laghi migliori dove fare il bagno. Tra acque limpide e natura verdeggiante

“Un’estate al mare”, cantava Giuni Russo. Ma c’è qualcuno che preferisce trarre refrigerio dai laghi. Vuoi per ragioni di origine pratica, come la distanza dalla città o il traffico, vuoi per la dolcezza delle acque e per la vegetazione che in genere circonda questi luoghi, le motivazioni sono svariate, e non staremo qui a sindacarle.
Se anche voi siete tra gli amanti delle acque lacustri eccovi alcuni dei laghi più belli, o semplicemente più conosciuti d’Italia, dove è possibile fare il bagno.

Lago di Caldaro – Trentino Alto Adige
E’ il lago piu esteso dell’Alto Adige. In alcuni momenti le acque di questo lago sono di un blu intenso, in altri diventano verdi, rispecchiando gli alberi circostanti. Quattro stabilimenti balneari ne consentono l’accesso diretto. Le acque, che raggiungo al massimo i 3 metri di profondità, presentano una temperatura mite che variano dai 17° in maggio, ai 18° in agosto.
Il lago di Caldaro è perfettamente incastonato in una splendida cornice naturale, che lo rende un luogo rilassante. Di rado è possibile vedere qualche barca o qualche surfista.

Lago d’Iseo – Lombardia
Sul Lago d’Iseo ci sono vari lidi, sia sulla sponda bergamasca che su quella bresciana. Alcune zone presentano un’acqua limpida, di qualità eccellente, come ad esempio Riva di Solto o Sarnico. Tra i grandi laghi della Lombardia è sicuramente il più pittoresco per la natura incontaminata e per i piccoli centri abitati. Circondato da pareti rocciose, insenature e calette dove poter fare il bagno, è sicuramente il luogo ideale per staccare dalle grandi città e godersi un giorno di tranquillità.

Lago di Varese – Lombardia
Sono 12 i lidi balneabili sul Lago di Varese. Gli abitanti della zona sanno che spesso il lago ha avuto dei problemi relativi ad un alto tasso d’inquinamento. Tuttavia non essendo molto distante dai grandi centri urbani può rappresentare una buona via di fuga dalla città. Almeno per prendere un po’ di sole e riposarsi senza necessariamente dover andare al mare.

Lago di Bracciano  – Lazio
Il Lago di Bracciano, anche chiamato con il nome di “Lago Sabatino”, è un lago di origine vulcanica. Il lungolago è un luogo incantevole per fare un buona passeggiata, ma qui è possibile anche fare il bagno. La spiaggia è ampia e in diverse zone sabbiosa. Per chi volesse sono presenti anche numerose spiagge pubbliche. Nei diversi stabilimenti balneari è possibile anche noleggiare pedalò e kayak.

Lago di Bolsena – Lazio
il Lago di Bolsena, nell’alto Lazio, come quello di Bracciano è di origine vulcanica. Al centro del lago spuntano 2 isolotti, Bisentina e Martana. Moltissimi scelgono il lago a scopo di semplice svago ed esercitano sulle sue acque la vela, il windsurf e la pesca. Qui è anche possibile fare il bagno poiché le acque sono tra le più pulite d’Europa.

Lago di Como – Lombardia
La località di Bellagio ha ottenuto le 5 vele della Guida Blu. Potrete visitare il caratteristico borgo e poi tuffarvi nelle splendide acqua di questa zona del Lago di Como. Conosciuto per il suo gradevole clima, per i suoi meravigliosi paesaggi naturali, per i lidi e le spiagge grandi, larghe e spaziose, sempre soleggiate, Bellagio è anche ambita meta per sport acquatici come vela, windsurf e kitesurf.

Lago Trasimeno – Umbria
Anche la località di Tuoro sul Trasimeno (Pg), sita sull’omonimo lago, ha ottenuto le 5 vele della Guida Blu. Qui le acque sono costantemente monitorate, garantendo ai bagnanti standard qualitativi molto elevati.
C’è anche una leggenda che ruota intorno a questo lago. Si narra di un principe che giunto durante un viaggio in riva ad un lago, ampio e con le rive coperte di alberi, si fosse qui fermato per fare un bagno.
La ninfa Agilla, scorgendolo si invaghì del giovane decidendo di sedurlo e di attirarlo al centro del lago. Pare che il giovane, sopraffatto dall’emozione, fosse così annegato. Narra ancora la leggenda che il corpo non è stato mai trovato e che in suo ricordo il lago è stato chiamato Trasimeno.
Da allora, nelle serate di agosto, quando una brezza leggera vola sulle acque del lago e fa stormire le foglie, si dice che è il lamento della ninfa Agilla, alla ricerca del bellissimo principe.

Lago dell’Accesa – Toscana
Questo lago non ha nulla da invidiare alle costiere italiane più belle. Acque limpide e trasparenti, dove trovare refrigerio nelle calde giornate d’estate. Qui è possibile prendere il sole immersi in una fitta vegetazione fatta di verdi prati, canne e arbusti, i quali ritagliano angoli privati per gustarsi momenti di relax e pace. Tutt’intorno ha un parco archeologico etrusco di recente inaugurazione, dove si possono visitare le tombe e i resti delle abitazioni. Merita particolare attenziona la località di Massa Marittima (Gr).
 

Un’estate al Lago: i più belli d’Italia