Dove correre a Londra: percorsi zone e consigli

Correre a Londra: quali sono i percorsi più suggestivi per fare jogging in maniera piacevole e senza fatica, grazie ad alcuni suggerimenti pratici

Correre a Londra, oltre che tenere in forma, può essere un’attività molto piacevole. Gli amanti del jogging, appena trasferitisi a Londra, o che semplicemente vogliono tenersi in allenamento anche durante le vacanze, saranno contenti di sapere che questa grande capitale è ricca di bellissimi percorsi. I parchi sono numerosissimi e sparsi in diverse zone, ma molte persone preferiscono correre per le strade del centro della città, soprattutto durante l’inverno quando le temperature sono piuttosto basse.

Un altro bellissimo percorso è quello attraverso Richmond Park: si tratta di un altro parco reale inglese situato nella parte occidentale di Londra ed è il più esteso della città. Durante la corsa, oltre che scoiattoli, si possono incontrare cervi e daini. Per correre a Londra, inoltre, si può scegliere anche parte della tratta utilizzata durante la famosa Maratona. Si parte da Green Park per poi attraversare la strada, facendo attenzione alle macchine ed entrare a St. Jame’s Park, proprio davanti Buckingham Palace. Da qui si può proseguire lungo The Mall, il viale in cui si trova la linea di traguardo della maratona.

Il parco più amato per correre a Londra è sicuramente Hyde Park, che si trova nei pressi del noto centro commerciale Harrods. Si consiglia di evitarlo d’inverno in quanto la presenza di mercatini natalizi lo rende piuttosto affollato, ma in tutti gli altri periodi dell’anno è un luogo perfetto per fare jogging. Si può correre lungo il perimetro o tra le stradine immerse nel verde. Se si prosegue fino alla sua parte più occidentale, si accede direttamente ai Kensington Gardens, il parco reale di Kensington Palace, dimora ufficiale di William e Kate.

Un percorso molto gettonato è quello di South Bank, sulle coste del Tamigi. Nei periodi caldi il momento migliore per una corsa è sicuramente dalle 19 in poi, mentre col freddo si può sfruttare il sole tra le 13 e le 16: in più, scegliendo questi orari sarà anche possibile evitare le ore di punta. Cosa c’è di meglio del tenersi allenati e ammirare allo stesso tempo i maggiori punti d’interesse della città come il London Eye, il Big Ben e il Tower Bridge? Si può anche scegliere il Percorso dei due ponti, dall’Hungerford Bridge al Millennium Bridge che si trova di fronte al museo Tate Modern.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dove correre a Londra: percorsi zone e consigli