Dove andare per il ponte dell’Immacolata?

Da sabato 5 a martedì 8 dicembre si può partire per un viaggetto di stagione

ponte_immacolata_1217 Alcune idee per organizzare il ponte lungo dell’Immacolata, il Sant’Ambrogio dei milanesi. Da sabato 5 dicembre a martedì 8 si può partire per un viaggetto di stagione. Gli appassionati dello sci non perderanno l’occasione per cercare le prime discese, sia che la neve sia sparata dai cannoni, sia che sia la neve dei ghiacciai. Gli altri possono optare per una città italiana da visitare sotto lo splendore delle luminarie natalizie oppure prendere un biglietto aereo in vista di una meta europea magari con la scusa di acquistare i regali di Natale.

Inverno a Venezia
In occasione del Ponte dell’Immacolata si può organizzare un tour della città lagunare. Anche la stagione più fredda si adatta alla visita delle piazze e delle calli, specie quando non c’è l’acqua alta. E nel qual caso basterà attrezzarsi e la visita turistica diventerà un’avventura

Bormio, neve e relax
La perla dell’Alta Valtellina è un paradiso per gli amanti degli sport invernali. Senza contare le prelibatezze culinarie che offre: pizzoccheri, bresaola, formaggi, sciatt, polenta taragna, funghi, selvaggina, dolci ai frutti di bosco, il tutto innaffiato dai robusti rossi valtellinesi. Ma c’è altro: relax puro nei Bagni Vecchi e Nuovi e delle Terme, immersi nelle calde e rigeneranti ‘acque mentre fuori nevica, mentre la neve cade sui boschi e le montagne del Parco Nazionale dello Stelvio. Che spettacolo!

Parigi, di giorno e di notte
Al mattino in giro per la città, la sera a zonzo tra i locali storici del cabaret tra fiumi di champagne: Parigi è sempre alla moda. Anche di notte quando il famoso locale di cabaret noto per i suoi spettacoli audaci, ma al tempo stesso raffinati. Prima un restyling dei locali, poi uno show tutto nuovo.

Bologna, amata anche dagli stranieri
Le bellezze dell’Emilia Romagna e del suo capoluogo sono celebrati in un entusiastico reportage del quotidiano inglese The Independent. “Con le sue città d’arte, le delizie gastronomiche, le sue perle culturali l’Emilia Romagna è una regione italiana tutta da scoprire”

Sempre più in alto, in eliski
Se appartenete a quella “cricca” per cui le piste sono sempre troppo affollate, e non danno più le emozioni di un tempo, un modo per tornare a provare adrenalina sulla neve c’è. E si chiama eliski, sinonimo di sci fuori pista, scivolate su neve alta e immacolata, ma anche di decolli in elicottero alla volta di vette di ghiacciai altrimenti irraggiungibili. Sensazioni uniche, ma alla portata soltanto degli sciatori più esperti.

Le capitali europee
Per chi non vuole rinunciare a trascorrere un ponte lungo all’estero, non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra le capitali europee. Dalla spettacolare ruota panoramica di Londra, agli intramontabili Champs Elysee di Parigi, passando per la movida di Barcellona, il romanticismo di Praga e il bagno di folla di una Berlino letteralmente invasa. E infine Budapest e Vienna, a suon di valzer. Tante idee per trascorrere un weekend di storia e cultura.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dove andare per il ponte dell’Immacolata?