Cosa vedere a Corvara in Badia, perla dell’Alto Adige

Scopri il cuore della Val Badia con Corvara, il luogo ideale dove fare passeggiate e sciare sulle piste

Corvara in Badia è un piccolo Comune di circa 1300 abitanti situato in Alta Badia, in provincia di Bolzano. La regione del Trentino-Alto Adige è famosa per le Dolomiti e per lo scenario che esse regalano a prescindere dalla condizione climatica.

Corvara, situata ai piedi del Sassongher, oltre a essere una delle più famose località sciistiche della regione, regala ai suoi visitatori anche momenti di estremo relax con spa, bagni di fieno e saune. Ecco cosa vedere a Corvara in Badia, considerata non a caso la perla dell’Alto Adige.

Cosa vedere a Corvara in Badia

Corvara è un paesino che regala paesaggi spettacolari indipendentemente dalla stagione in cui lo si visita. Infatti, che sia estate oppure inverno, non c’è da preoccuparsi. Lo scenario di monti, cascate e natura incontaminata non potrà che regalarvi quella quiete impossibile da trovare nelle città.

Centro storico di Corvara in Badia

Prima di guardare cosa poter vedere o fare attorno al paesino di Corvara in Badia, è d’obbligo concentrarsi sul suo piccolo e magnifico centro storico. Non è raro, nelle strade di montagna della regione, imbattersi in piccole chiese immerse nel verde. Tuttavia, la più bella è senza dubbio la Chiesa di Santa Caterina, costruita in stile tardo gotico per commemorare Caterina d’Alessandria. Si dice, inoltre, che i due pannelli sull’altare siano stati dipinti dall’illustre Tiziano, passato da qui per un breve periodo della sua vita.

Cascate del Pisciadù

A distanza di mezz’ora a piedi dal centro storico di Corvara, troviamo uno scorcio imperdibile delle Dolomiti: le cascate del Pisciadù, un vero spettacolo immerso nella natura, che è possibile raggiungere anche in bici. Lo scenario ricorda una favola e vi regalerà un’atmosfera quasi surreale.

I dintorni di Corvara in Badia

Una volta visitati i luoghi più vicini e aver assaggiato i cibi tipici del luogo, è giunta l’ora di dedicare un po’ di tempo anche ai dintorni di Corvara. Assolutamente nella lista di cose da vedere è il Parco delle Tre Cime di Lavaredo, patrimonio dell’Unesco, nonché meta preferita dagli escursionisti: nonostante il tragitto da Corvara sia di più di due ore, l’attesa sarà ripagata da una vista spettacolare del simbolo delle Dolomiti.

Desiderate fare un’esperienza alternativa? Fare un’escursione con le ciaspole a Corvara è proprio ciò che fa al caso vostro. Le ciaspole non sono altro che racchette da mettere ai piedi che consentono uno spostamento più agevole sulla neve. Il divertimento è assicurato.

Altri luoghi da vedere vicino a Corvara sono la Val Gardena e la Val Badia.

Cosa fare a Corvara in Badia

Che sia estate oppure inverno, qui troverete ad attendervi un piccolo paradiso.

Sciare sulla Boè

La prima cosa da fare in inverno, terminato il giro turistico del centro e delle vicine cascate di Pisciadù, è prepararsi a sciare alle piste di Corvara. Nominata spesso fra le località sciistiche migliori d’Italia, Corvara in Badia fa parte del comprensorio sciistico dell’Alta Badia che comprende ben 52 impianti e più di 100 km di piste.

Boè è proprio il nome dell’impianto di risalita più conosciuto. In alternativa, è possibile partecipare anche a un itinerario turistico, a scelta tra il Giro della Grande Guerra e quello della Sellaronda.

Giocare a golf

Una delle attività che più consigliamo per l’estate, per grandi e piccini è giocare nel campo da golf a pochi chilometri dal centro paese. L’altitudine è di 1700 metri e il panorama non ha eguali. In alternativa, sempre nel vicino paesino di Tranrüs sono presenti anche dei campi da tennis. La pace e il divertimento sono assicurati.

In bici tra i monti dell’Alta Badia

Se muovervi a piedi vi sembra troppo lento e faticoso si può sempre optare per il noleggio bicicletta. D’estate vengono persino organizzati dei tour bici per esplorare al meglio le meraviglie circostanti. Tra queste, sono presenti anche delle vere e proprie competizioni come ad esempio la Maratona dles Dolomites.

Piatti tipici da assaggiare a Corvara

Uno degli aspetti che non bisogna mai tralasciare è assaggiare i piatti tipici del posto che si visita. Ad esempio, se una tappa irrinunciabile di ogni viaggio è un buon ristorante, allora è necessario fermarsi in una delle trattorie lungo la strada e assaggiare la zuppa d’orzo accompagnata dalle tutres ovvero delle frittelle ripiene di ricotta e spinaci, oppure dai crauti. Abbinate il tutto con un buon Alto Adige Pinot Bianco.

Una buona merenda per ricaricare le pile

Come avrete ben compreso, le passeggiate a Corvara sono all’ordine del giorno, ma bisogna anche pensare a un buon modo per ricaricare le pile con una sostanziosa merenda a base del dessert tipico della zona. Stiamo parlando dei krapfen, dolci lievitati ripieni di crema (o marmellata) oppure dello strudel, a base di mele, speziato con cannella e uvetta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa vedere a Corvara in Badia, perla dell’Alto Adige