Benessere e relax nei centri termali delle Marche

Le Marche sono ricche di terme naturali, ma anche di strutture ricettive e spa: ecco quali non puoi assolutamente perdere

Un weekend o una giornata nei centri termali delle Marche è capace di rimetterti in pace con il mondo. Oltre ad essere una regione con un vasto patrimonio artistico e naturalistico, le Marche sono anche il luogo ideale in cui concedersi momenti di relax e benessere. Che siano immerse nei boschi oppure all’interno di Spa e strutture ricettive, c’è sempre un buon motivo per scegliere questa regione come destinazione per un soggiorno termale in ogni stagione: in autunno infatti si possono ammirare gli splendidi colori del foliage, in primavera ed estate l’esplosione della natura rigogliosa mentre in inverno, ci si può concedere un momento di relax in riva al mare, oppure immersi tra le montagne. Se stai pianificando un weekend a base di terme nelle Marche, ecco alcune location da non perdere che renderanno il tuo viaggio del tutto unico!

Terme naturali nelle Marche

Come prima cosa è importante scegliere se si preferisce trascorrere la propria vacanza in un centro termale dotato di servizi come sauna, bagno turco e piscine termali, oppure se si preferisce godersi al massimo la natura, sfruttando quindi le terme naturali. Il classico esempio di terme naturali è Saturnia, diventata negli ultimi anni una meta sempre più ambita dai turisti. Nelle Marche non ci sono realtà simili a Saturnia, ma esistono comunque centri termali che sfruttano le sorgenti naturali all’interno delle proprie strutture. Le sorgenti termali apportano tantissimi benefici alla salute e sono indicate per chi soffre in particolare di disturbi respiratori, dolori articolari, per chi soffre di patologie della pelle e per aumentare le proprie difese immunitarie. A seconda della zona che preferisci, puoi scegliere tra diversi stabilimenti di terme nelle Marche: ecco quali sono i principali!

Terme di Frasassi

Le terme di Frasassi si trovano a Genga, in provincia di Ancona e offrono un reparto cure termali, insieme ad un reparto estetico e massoterapico. Tutti i trattamenti sono effettuati con le acque sulfuree naturali che sgorgano nei pressi delle grotte e che sono utilizzate fin dai tempi dei romani. L’attività termale vera e propria risale 1922, ma nel corso degli anni la struttura si è rinnovata e oggi rappresenta uno dei centri più importanti delle Marche. Tra i trattamenti più apprezzati c’è quello con il fango sulfureo che è perfetto come antinfiammatorio naturale, per curare dolori articolari, reumatici e patologie come l’osteoporosi. Le terme di Frasassi hanno al loro interno anche un hotel in cui poter soggiornare per trascorrere un weekend immersi nella natura e nella bellezza delle celebri grotte, poco distanti anche dallo scenografico Tempio di Valadier.

Terme Santa Lucia Tolentino

In provincia di Macerata, a Tolentino si trovano le terme di Santa Lucia e sorgono su una collina a 450 metri di altezza, immerse in un meraviglioso bosco secolare. Le terme sono perfette per un weekend in famiglia, all’interno del centro infatti c’è anche un parco giochi per i più piccoli e inoltre, ci sono cure specifiche per i bambini. Si tratta di un centro termale principalmente curativo che dispone di un poliambulatorio e di professionisti del settore sanitario. Molto apprezzato è il percorso curativo per chi soffre di mal di schiena. Il centro utilizza diverse tipologie di acque: quella della sorgente Santa Lucia che viene utilizzata anche per fare delle bibite, l’acqua salsobromoiodica e quella sulfurea.

Acquasanta Terme

Ad Acquasanta Terme in provincia di Ascoli Piceno si trova l’omonimo centro termale che dispone anche di una Spa, un centro benessere e un hotel, dove gli ospiti possono soggiornare per godersi un weekend all’insegna della salute. La tradizione termale in questa zona risale al tempo dei romani, quando percorrendo la via Salaria dall’Adriatico a Roma, sostavano proprio ad Acquasanta per rigenerarsi e curarsi le ferite. Acquasanta però ha anche delle terme libere, che si trovano presso le sorgenti sulfuree nell’alto Tronto. Chi vuole infatti può effettuare un’escursione fino al punto dove sgorga l’acqua sulfurea e dove crea delle piccole piscine naturali. Il comune termale inoltre, si trova poco distante dalla splendida Castelluccio di Norcia: un motivo in più per scegliere di trascorrere un weekend tra benessere e natura.

Terme dell’Aspio

Poco distanti dalla Riviera del Conero, una delle destinazioni estive più amate degli ultimi anni, le terme dell’Aspio si trovano nel comune di Camerano e sfruttano le sorgenti di acqua salsobromoiodica che sgorgano vicino al torrente Aspio. Sono attive dal 1800 e oltre alle proprietà curative, hanno anche dei percorsi benessere dedicati agli sportivi e massaggi estetici. Le terme dell’Aspio sono la soluzione ideale sia in estate che in inverno, quando si desidera trascorrere una giornata lontana dalle spiagge, alla ricerca del benessere.

Terme di San Giacomo

Incastonato tra i monti Sibillini, Sarnano è un borgo da cartolina, conosciuto per le piste da sci in inverno e per la natura meravigliosa in estate. Trascorrere un weekend a Sarnano è un vero sogno, ma lo è ancora di più se si fa una tappa presso il suo centro termale. Le terme di San Giacomo sfruttano le sorgenti di acqua oligominerale che caratterizzano il territorio, in particolare l’acqua bicarbonato-calcica di San Giacomo, per realizzare cure inalatorie. Oltre a diverse tipologie di cure mediche, le terme di Sarnano hanno anche una Spa al loro interno con sauna finlandese, bagno turco, una piscina termale con bagni rilassanti e terapeutici, massaggi e trattamenti per il viso e per il corpo.
In questo modo, sia in estate che in inverno potrai dedicarti all’esplorazione della natura dei monti Sibillini, concedendoti però anche dei trattamenti di benessere.

Terme di Raffaello

Tra Pesaro e Urbino, la valle di Petriano ospita il borgo medievale circondato da boschi e tantissima natura. Siamo nel cuore delle colline del Montefeltro, zona famosa per la sua storia, ma anche per gli splendidi paesaggi che la caratterizzano. Le terme di Raffaello sfruttano le acque della fonte La Valle per realizzare percorsi curativi antinfiammatori. Inoltre all’interno del centro termale è disponibile l’Oasi Spa, il centro benessere che propone percorsi wellness in piscina, trattamenti per viso e corpo, cosmesi e massaggi. Le terme hanno sviluppato anche una linea di prodotti per la cosmesi indicati per le pelli sensibili.

Terme di Carignano

In provincia di Fano, a pochi km dal mare, si trovano le terme di Carignano che sono circondate da un bellissimo parco naturale, ma che purtroppo al momento sono chiuse e non fruibili dai visitatori. La posizione strategica vicina al mare, in passato ha reso queste terme efficaci per la cura delle patologie respiratorie grazie all’unione dei benefici delle acque termali, con l’aria marina.

Terme di Montegrimano

Sempre in provincia di Pesaro Urbino, poco distanti dal Monte Titano, si trovano le Terme di Montegrimano, situate nel centro salute Erba Vita dell’Hotel Villa Di Carlo. Un’elegante e suggestiva Spa ti aspetta per farti vivere un weekend di relax e lusso. L’hotel infatti è un prestigioso 4 stelle ricavato da una dimora storica. La Spa propone trattamenti estetici e percorsi benessere, inclusa una piscina termale con una temperatura costante di 36°C. Montegrimano era conosciuta già in età romana per le sue acque minerali, ma è solo dal 1990 che inizia il suo percorso termale. Situate a 600 metri sul livello del mare, le terme si trovano nella Valle del Conca immerse in un paesaggio davvero suggestivo. Da segnalare che le terme di Montegrimano rimarranno chiuse per restauro durante l’autunno-inverno del 2020/2021.

Pur non avendo un’ampia disponibilità di terme libere, come ad esempio nel caso di Saturnia in Toscana, le Marche sono comunque una destinazione ideale per chi vuole trascorrere momenti di puro relax e benessere. Il comune di Acquasanta Terme è l’unico ad avere a disposizione piccole piscine termali ad accesso libero, che in pochi conoscono, ma che sono accessibili in modo gratuito. Natura, cultura, buona cucina e trattamenti termali sono il mix vincente per una vacanza indimenticabile in una delle regioni più belle d’Italia. Le terme delle Marche infatti sono spesso localizzate all’interno di borghi antichi o di paesaggi di rara bellezza e per questo, ti permettono di entrare a contatto con il territorio riscoprendone l’autenticità. A differenza inoltre di località termali ben più note, le terme delle Marche soffrono meno il sovraffollamento e per questo sono ancora più indicati per chi desidera trascorrere una vacanza all’insegna della quiete.

Acquasanta terme

@Shutterstock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Benessere e relax nei centri termali delle Marche