I luoghi dove gli sport acquatici sono invernali e sotto zero

Chi ha detto che certi sport acquatici possono essere praticati solo d'estate? Anche d'inverno ci si può divertire, basta un po' di inventiva

Per molti gli sport acquatici, oltre ad essere una passione, sono un vero stile di vita. Sono tanti i surfisti che tutto l’anno, sfidano onde perfette nell’Emisfero Nord e Sud, evitando l’inevitabile ritiro invernale. Sfortunatamente non tutti possono partire per mete calde ed esotiche dove fare surf ogni volta che hanno voglia, ma esistono anche sport acquatici invernali.

Alcuni sport acquatici, infatti, possono essere adattati sia sulla neve che sul ghiaccio, basta solo ingegnarsi un pochino e il divertimento sarà assicurato. Dalla vela attraverso superfici di laghi ghiacciati all’immersione in acque gelide, dal kayak sulla neve alla pesca sul ghiaccio, chi ha detto che questi sport possono essere praticati solo d’estate o in mete calde?

Nella regione dei Grandi Laghi d’America si possono fare regate con barche da ghiaccio. Qui si svolgono anche gare nazionali e internazionali. Le barche del ghiaccio sono simili alle barche a vela, sebbene le loro vele siano attaccate a scafi stretti che scivolano su tre sottili pale chiamate corridori.

diving-ghiaccio

Immersione nel ghiaccio – fonte: iStock

Ma vogliamo parlare delle immersioni subacquee? Nell’immaginario la nostra mente vola subito, anzi si tuffa, in barriere coralline meravigliose costituite da milioni di pesci tropicali e coralli colorati, ma non tutti i subacquei si circondando di tartarughe marine. Molti adorano il brivido, in tutti i sensi, di immergersi sotto una superficie completamente ghiacciata.

L’immersione nel ghiaccio è uno sport davvero estremo, a causa della temperatura dell’acqua, che richiede ai subacquei di indossare mute stagne, ma anche perché generalmente esiste soltanto un unico punto di entrata e di uscita nel ghiaccio. Ovviamente bisogna iscriversi al corso PADI Ice Diver e dopo aver ottenuto il certificato, sarà possibile immergersi ovunque, dalla Groenlandia alla Russia, da New York all’Alaska.

Avete mai pensato allo snowkite? Vi basterà sostituire il kiteboard con gli scii da discesa o con lo snowboard e il gioco è fatto. Tra l’altro lo snowkite sta diventanto sempre più popolare in Svizzera, Austria e Norvegia, oltre che in Canada e in Nord America.

snowkite

Snowkite – fonte: 123rf

Se invece preferito uno sport più tranquillo, e anche antico, potete dedicarvi alla pesca sul ghiaccio proprio come facevano, un tempo, gli abitanti indigeni del Nord America. Oggi i pescatori sono più attrezzati, usano la tecnologia come il GPS e il sonar per catturare i pesci, e hanno riscaldatori portatili per rendere le loro capanne più accoglienti. Si fa un buco nel ghiaccio, si getta la canna da pesca e si attende che il pesce abbocchi. Stati Uniti, Russia, Canada ed Europa settentrionale sono i luoghi ideale dove praticare questo tipo di pesca.

E se proprio non volete rinunciare ad una bella nuotata, le opzioni sono due: o vi recate in una piscina al coperto (scelta alquanto banale e poco estrema) oppure sfidate le temperature da brivido e vi immergete nell’acqua ghiacciata ad una condizione, l’International Ice Swimming Association (IISA), infatti, permette ai nuotatori di indossare solo un costume da bagno e gli occhialini.

Non vi resta che scegliere il vostro sport preferito e divertirvi a temperature glaciali!

nuoto-ghiaccio

Nuoto nel ghiaccio – fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I luoghi dove gli sport acquatici sono invernali e sotto zero