In Canada esiste un luogo dove ammirare “l’anima” della Terra

L'incantevole Parco nazionale Gros Morne ospita un paesaggio rarissimo, dove scoprire la parte più nascosta della Terra

Il Canada è costellato di panorami magnifici, dove la natura regna incontaminata: incantevoli parchi dalla vegetazione rigogliosa, paesaggi di una bellezza straordinaria. Ma vi è un luogo decisamente particolare, dall’aspetto extraterrestre. Stiamo parlando dell’altopiano che sorge all’interno del Parco nazionale Gros Morne, che permette di godere di uno scorcio dell’anima della Terra.

Siamo nel Canada nord-orientale, e più precisamente lungo la costa occidentale dell’isola di Terranova. Questa affascinante riserva naturale venne istituita all’inizio degli anni ’70 e comprende un vasto territorio di circa 1.800 km quadrati, dove il paesaggio è piuttosto vario. Vi sono alte montagne – il nome del parco deriva dal Gros Morne, la seconda vetta più elevata di Terranova – e ampie distese verdi, interrotte solamente dal turchese dei suggestivi fiordi che si incuneano all’interno della riserva. E poi ci sono le Tablelands, un arido deserto che rappresenta una vera e propria finestra sul passato.

Molto diverso da quello che è il consueto panorama canadese, l’altopiano conosciuto come le Tablelands ha un inestimabile valore scientifico, ed è per questo che ormai da diversi anni è diventato Patrimonio protetto dall’UNESCO. Qui è infatti possibile ammirare ciò che solitamente è ben celato alla nostra vista, uno scorcio sulle viscere della Terra. Un incessante lavorio durato milioni di anni ha portato alla nascita di questo paesaggio quasi unico al mondo, dove il mantello terrestre emerge dalle profondità del nostro pianeta.

L’altopiano è caratterizzato da rocce ultrafemiche formatesi oltre mezzo miliardo di anni fa: secondo gli scienziati, le Tablelands avrebbero avuto origine proprio all’interno del mantello terrestre e in seguito sarebbero state spinte in superficie a causa di uno scontro tra zolle, mediante un processo chiamato obduzione. Ciò che ne deriva è un paesaggio inospitale, dove la vegetazione non è riuscita ad affondare le proprie radici. Le rocce sono infatti prive di nutrienti essenziali per le piante e ricche di metalli pesanti, tossici per le normali forme di vita vegetali.

È per questo che le Tablelands assomigliano ad un deserto brullo, dall’aspetto marziano. L’importanza scientifica di questo luogo non riguarda solamente la tettonica a placche e la costituzione degli strati più profondi della Terra: potrebbe infatti essere uno scorcio nientemeno che su Marte. Gli esperti stanno indagando sul modo in cui la vita riesce a sopravvivere sull’altopiano, rivelandoci qualche indizio su quello che potrebbe accadere sul Pianeta Rosso.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Canada esiste un luogo dove ammirare “l’anima” de...