Viaggio a Guadalajara, la Capitale mondiale del libro 2022

Graziosa città ricca di storia e cultura, Guadalajara è stata eletta Capitale mondiale del libro 2022: ecco cosa vedere in questo splendido angolo del Messico

Ci sono località che, per il loro incredibile patrimonio culturale, sono diventate popolari destinazioni turistiche in grado di accogliere visitatori da tutto il mondo. E ce ne sono molte altre che, al contrario, non hanno mai avuto l’occasione di sfruttare il loro grande potenziale, passando quasi inosservate tra le tante mete di viaggio per chi vuole andare alla scoperta di storia e arte. Questa è stata – finora – la sorte di Guadalajara, splendida città messicana per molti addirittura sconosciuta. Ma ora il suo destino sta per cambiare: eletta Capitale mondiale del libro 2022, fino al prossimo aprile ospiterà tantissimi eventi e finalmente avrà il suo meritato riconoscimento.

Guadalajara, la Capitale mondiale del libro 2022

Viaggiare apre la mente e lascia senza fiato per la meraviglia, proprio ciò che accade quando ci troviamo a sfogliare un buon libro. Perché non unire allora queste due incredibili passioni? Per promuovere la cultura letteraria, l’UNESCO ha lanciato un nuovo programma che mira ad individuare ogni anno una Capitale mondiale del libro. L’evento, strettamente collegato alla Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, riconosce puntualmente una città come destinazione ideale per scoprire in che modo la lettura vi abbia influito nel corso dei secoli.

Dal 2001, anno in cui Madrid venne scelta come prima detentrice di questo prestigioso titolo, di strada ne è stata fatta parecchia. E oggi tocca a Guadalajara, una deliziosa località messicana perfettamente a misura di lettore. Grande città del Messico occidentale, è uno dei principali poli economici e commerciali dell’intero Paese, oltre ad essere un importante centro culturale. È proprio qui che si tengono alcuni storici eventi come la Fiera internazionale del libro, e il suo incredibile patrimonio è ampiamente riconosciuto grazie anche al titolo di Capitale Americana della Cultura che si è guadagnata nel 2005.

Insomma, siamo davanti ad una città semplicemente stupenda, dove storia e cultura si intrecciano dando vita a capolavori imperdibili. Quest’anno, d’altra parte, Guadalajara è la meta perfetta per chi ama leggere: per onorare il grande riconoscimento assegnatole come Capitale mondiale del libro, infatti, nei prossimi mesi ospiterà tantissimi appuntamenti legati alla lettura e alla sua importanza nel creare un substrato sociale che porti ad un vero cambiamento, contro la violenza e a favore della pace.

Cosa vedere a Guadalajara

Impossibile parlare dell’enorme ricchezza culturale di Guadalajara se non partendo proprio da uno degli edifici storici più legati al mondo della letteratura: la Biblioteca Octavio Paz, dedicata all’omonimo scrittore Premio Nobel. Edificata nel ‘600 come cappella, è oggi silenziosa custode di un’immensa collezione di opere spagnole, ma anche di un murale ispirato alla rivoluzione messicana, assolutamente da vedere.

La città è in realtà uno scrigno di tesori, vantando decine di musei – uno più interessante dell’altro. Quello forse più famoso è l’Hospicio Cabañas, che nel 1997 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Si tratta di uno dei più antichi ospedali dell’America del Sud, eretto nell’800 seguendo le maestose linee che ricordano alcuni dei più suggestivi monumenti neoclassici. Al suo interno ospita splendidi murales realizzati dal grande pittore José Clemente Orozco.

Passeggiando tra le vie del centro storico della città, poi, si possono ammirare altre meravigliose architetture. La più imponente è la Catedral de Guadalajara, capolavoro rinascimentale che con le sue guglie in stile gotico veglia la prospiciente Plaza de Armas. A poca distanza, sorge il Mercado Libertad di San Juan de Dios, il più grande mercato coperto dell’intera America Latina: è il luogo ideale dove perdersi tra decine di bancarelle, assaporando specialità tipiche.