Uno di questi paradisi terrestri può essere tuo

Non solo si può fare un viaggio su un paradisiaco atollo delle Maldive, ma ora si può avere un'isola di proprietà tutta per sé

Non solo si può fare un viaggio su un paradisiaco atollo delle Maldive, ma ora si può avere un’isola di proprietà tutta per sé. Il governo della Repubblica delle Maldive dà la possibilità di acquistare una delle 16 isole selezionate e rese disponibili per la vendita. Ecco come aggiudicarsene una.

Possedere un’isola delle Maldive

Non si tratta di una vendita definitiva vera e propria, bensì viene stipulato tra il futuro proprietario e il governo maldiviano un contratto di locazione della durata di cinquant’anni. Per aggiudicarsene una non serve neppure il denaro: le isole vengono assegnate in base a un sistema di punti. Più sono buone le intenzioni più i punti aumentano, più il progetto di sviluppo dell’atollo è interessante più si scala la classifica.

Per esempio, costruire un hotel o un resort è sicuramente una garanzia di ottenere un punteggio alto. Tenere conto della sostenibilità ambientale, dello sviluppo dell’economia locale e del gender gap è un altro plus.

In pratica, si tratterebbe di venire in possesso di un’isola delle Maldive con lo scopo di svilupparne un’attività a beneficio dei maldiviani, soprattutto. Le isole delle Maldive che si possono acquistare sono disabitate.

Chi investe alle Maldive può beneficiare di parecchi incentivi. Gli stranieri hanno diritto al 100% di una proprietà, il ritorno sull’investimento è di 7-10 anni.

La migliore meta turistica al mondo

Sinonimo di romanticismo e di bellezza unica al mondo, le Maldive sono, come sappiamo, tra le mete più amate, se non addirittura la migliore, tanto da raggiungere, in anni normali (senza pandemie) 1,7 milioni di turisti l’anno. Nel 2020, invece, causa Covid, ne hanno accolti circa 555 mila. Nonostante il calo significativo, questo dato è la conferma del più grande caso di successo del turismo internazionale, in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo, tanto da essersi aggiudicate il premio World’s Leading Destination ai World Travel Awards 2020.

La geografia stessa delle Maldive si presta bene ai protocolli di sicurezza imposti negli ultimi mesi. Molti hotel e resort, infatti, si trovano sui piccoli e meravigliosi atolli sparsi nell’Oceano Indiano, il che rende l’isolamento e il distanziamento sociale incredibilmente facili.

Come sono cambiate le Maldive

Negli ultimi tempi le Maldive sono molto cambiate anche nel settore dell’ospitalità. Sono tantissime le esperienze incredibili, autentiche e anche più responsabili che si possono fare ora. Non solo snorkeling e nuotare in una piscina naturale o prendere il sole sulle spiagge più bianche del mondo o cenare in un ristorante sommerso o ancora dormire sospesi sull’acqua in una water villa.

Ora si può soggiornare in una bubble room sulla spiaggia ammirando la volta stellata o in una confortevole tree house per un maggiore contatto con la vegetazione. Tra le nuove attività per gli ospiti, si può prendere parte al ripopolamento della barriera corallina con il “Coral lines project” immergendosi nell’oceano per aiutare a rimuovere la spazzatura e ripiantare i coralli nella nursery.

Insomma, per chi decide di investire in questo paradiso di idee e di opportunità ce ne sono davvero tante.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Uno di questi paradisi terrestri può essere tuo