Torna The Floating Piers, sotto forma di raggi di luce

The Floating Piers torna sul lago d'Iseo, questa volta sotto forma di luce

The Floating Piers torna, questa volta però sotto forma di raggi di luce. In occasione del primo anniversario della passerella che ha cambiato il paesaggio sul lago d’Iseo, rendendolo famoso e amato in tutto il mondo, la magia dell’opera verrà riprodotta da alcuni raggi di luce. Questa volta i blocchi galleggianti rivestiti con un tessuto color dalia, verranno sostituiti da un’installazione luminosa molto particolare, che unirà Sulzano e Montisola.

Le prove generali per l’evento sono già iniziate, con le prime luci che hanno illuminato la superficie del lago. L’evento principale si terrà domenica 18 giugno, quando ci sarà un evento dedicato all’inaugurazione di The Floating Piers, la grande opera di Christo che ha attirato un milione e 300mila spettatori provenienti da ogni parte del globo.

Un anno dopo quella grande impresa un ponte di luci giallo dalia illuminerà il lago d’Iseo, celebrando la creazione e ciò che ha rappresentato per la regione. Sulzano e Montisola si vestiranno nuovamente a festa, con tanti eventi, pannelli fotografici per ricordare la costruzione dell’opera, maxischermi con filmati in timelapse, locali aperti anche la sera e street food da assaporare fra le vie della città.

La realizzazione di The Floating Piers è stata un’avventura per i sindaci dei due paesi, che sin da subito hanno creduto nel potenziale di questa impresa. Dal 18 giugno al 3 luglio il Lago d’Iseo si è trasformato nel centro dell’arte moderna, ma anche in uno dei luoghi più visitati al mondo nel 2016, battendo l’Art Prize negli Stati Uniti e la reggia di Versailles in Francia. Ciò che sembrava un sogno si è trasformato in realtà e i visitatori hanno avuto la possibilità di camminare sulla superficie del lago, in un’atmosfera surreale e magica.

Ad un anno di distanza i sindaci sembrano decisi a ripetere l’impresa e a ricordare quei 16 giorni in cui il giallo dalia di The Floating Piers ha reso immortale il lago d’Iseo.

Torna The Floating Piers, sotto forma di raggi di luce