Belfast, apre il museo del Titanic

A cent'anni da naufragio, nasce il Titanic Belfast Experience, un enorme museo interattivo per rivivere la storia del transatlantico

Una gigantesca insegna d’acciaio accoglie i turisti che visitano il nuovo museo del Titanic a Balfast, nell’Irlanda del Nord. Il Titanic Belfast Experience è la nuova attrazione turistica costata circa 108 milioni di euro sorta là dove fu costruito il transatlantico più grande del tempo che affondò cent’anni fa. Era il 14 aprile del 1912 quando il Titanic, della compagnia White Star Line, urtò un iceberg nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico inabissandosi insieme a 1517 passeggeri.

L’esterno dell’edificio, già soprannominato ‘iceberg’, ha la forma di quattro prue di navi, interamente rivestite di specchi d’acciaio. Ad accogliere i visitatori una statua di donna, ‘Titancia’. All’interno il museo è suddiviso in nove gallerie interattive, in cui sono state ricostruite le ambientazioni della nave. Si possono vedere le ricostruzioni dello scalone centrale, le cabine di prima e di seconda classe, le sale motori, ma anche le proiezioni del relitto che tutt’oggi si trova sul fondo del mare. La struttura del museo è il fiore all’occhiello del Titanic Quarter di Belfast, un quartiere sorto dalla riqualificazione dei cantieri abbandonati della Harland & Wolff. L’ingresso costa 16 euro.

Belfast, apre il museo del Titanic