È ufficiale, il Colosseo si rifà il look

High tech e sostenibile, così il parco divertimenti dell'Antica Roma cambierà nel 2023

Sta per iniziare la più grande e ambiziosa, ma anche contestata sfida del nostro Paese, quella del rifacimento del Colosseo. Non si tratta propriamente di una novità, sono mesi che non si parla che della ricostruzione dell’arena di quello che è il simbolo dell’Italia e del mondo intero. La notizia, infatti, dopo essere stata diffusa attraverso un comunicato emesso dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, ha fatto il giro del mondo.

Si tratta di un intervento altamente tecnologico ma sostenibile, volto a migliorare l’agibilità all’interno del grande parco divertimenti dell’Antica Roma. I primi lavori previsti riguardano il pavimento, per ripristinare la passeggiata ormai inagibile.

A occuparsi dei lavori saranno i progettisti di Milan Ingegneria, la società che ha vinto il bando di gara lanciato da Invitalia. Per la realizzazione dell’intervento sono stati stanziati 18,5 milioni di euro che serviranno a realizzare uno degli interventi più importanti di sempre.

Il progetto prevede la costruzione di un pavimento in legno super tecnologico e green grazie alla scelta di un sistema di pannelli in fibra di carbonio che garantiranno sia la vista dei sotterranei, sia la loro ventilazione.

L’obiettivo è volto alla conservazione e tutela della struttura archeologica, ma anche a restituire l’immagine originale e gloriosa del Colosseo con la sua identità di anfiteatro. L’idea, per un futuro prossimo, è infatti quella di sfruttare l’arena per l’organizzazione di eventi, manifestazioni e spettacoli di spessore, come dimostra il fatto che, già il prossimo 29 luglio, l’Anfiteatro Flavio ospiterà il primo incontro dei ministri del G20 cultura, anche se i lavori non saranno ancora iniziati per quella data.

Nonostante ormai sia confermato il cambio look del Colosseo, il progetto è ancora in fase di bozza e di ideazione. Per l’esecutivo ci vorrà ancora un po’ di tempo, nonché un bando di gara per individuare l’impresa che si occuperà dei lavori. Tuttavia i tempi sono abbastanza contenuti, come ha anticipato in una nota stampa la direttrice del Parco Archeologico Alfonsina Russo, i lavori dovrebbero essere ultimati entro il 2023.

L’intervento mira a dare dignità al sito archeologico riportandolo al suo antico splendore, questo permetterà ai visitatori di avere una visione integrale su tutto il monumento e di poter fruire dell’intera area di costruzione.

Colosseo cambia look

La nuova arena del Colosseo

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

È ufficiale, il Colosseo si rifà il look