Meteo: neve in arrivo nel weekend, anche a quote basse

Tra venerdì e sabato torneranno a imbiancarsi le Alpi e parte dell'Appennino, ma non solo

Una perturbazione in transito sull’Italia riporterà la neve, anche a basse quote, durante il fine settimana. Tra venerdì e sabato torneranno a imbiancarsi le Alpi e parte dell’Appennino.

Il lungo dominio anticiclonico, scrivono gli esperti di 3B Meteo, che ci stiamo portando dietro dall’inizio dell’anno nuovo sta per subire una svolta decisiva.

La perturbazione di origine atlantica attesa tra venerdì e sabato che riporterà la neve, da domenica sarà anche responsabile dell’arrivo di correnti fredde Nord-orientali che porteranno le precipitazioni nevose anche lungo le coste adriatiche.

Saranno le prime nevicate del 2020 che imbiancheranno le cime sopra i 1200 metri di altitudine e pure le quote inferiori dopo il tramonto.

Non si tratterà di fenomeni consistenti, se non lungo i confini occidentali della Valle d’Aosta. Qualche fiocco si porterà fino alle Alpi lombarde, oltre i mille metri, intensificandosi sulla fascia prealpina. Contemporaneamente la neve raggiungerà anche l’Appennino più settentrionale, dai 1300-1400 metri.

Da sabato si andrà rapidamente verso un miglioramento sulle Alpi occidentali, mentre le condizioni si deterioreranno su quelle orientali, con nevicate a partire dai 700 – 800 metri, anche se saranno un po’ più consistenti sulle Prealpi venete e friulane.

L’ingresso di correnti fredde in arrivo da Nord-Est, infine, al termine della settimana favorirà un definitivo miglioramento sulle Alpi ma una certa instabilità sulla dorsale adriatica, con nevicate generalmente deboli, dai 400 – 500 metri sui rilievi romagnoli, 800 su quelli umbro-marchigiani e abruzzesi, ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni da Nord entro la settimana prossima.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: neve in arrivo nel weekend, anche a quote basse