Ecuador, il lussuosissimo tour alla scoperta del cioccolato più raro

Un tour esclusivo, nel cuore autentico dell'Ecuador. Obiettivo, visitare le piantagioni del cacao Nacional, il più raro e costoso del mondo

Se il cioccolato (quello buono) è la tua passione, ora puoi prenotare un viaggio che ti lascerà a bocca aperta. Letteralmente.

Il cioccolato più costoso del mondo è oggi protagonista di un tour esclusivo, nel cuore dell’Ecuador. Una vera e propria “luxpedition”, in quei luoghi in cui – il cacao – lo si consumava già 5300 anni fa. Non si tratta però di un tour alla portata di tutti: il costo per prendervi parte è di 25.968 dollari (circa 23.000 euro), e ad organizzarlo è il tour operator Brown + Hudson.

Durante la spedizione si attraversano gli angoli più remoti e spettacolari delle Ande alla scoperta delle piantagioni del cacao Nacional, una varietà rarissima che cresce tra l’Ecuador e il Perù e che è stata la prima ed essere stata lavorata dall’uomo. Col suo aroma floreale e il suo gusto complesso, nel XVIII e nel XIX secolo il Nacional era il cacao più ambito dai cioccolatieri europei. E, oggi, viene utilizzato per quel To’ak Chocolate che è il cioccolato più costoso del mondo.

Alla fine del XX secolo, il cacao Nacional era sul punto di estinguersi: la To’ak decise così di piantare all’interno di una foresta protetta 180 semi acquistati da una “banca genetica”, così da preservare quella storica varietà di cacao. In tre anni, gli alberi cresciuti crebbero a tal punto che poterono essere utilizzati per piantare altri alberi, raggiungendo quota cinquemila. Il tour è, oggi, una straordinaria opportunità per conoscere una storia tanto affascinante, e per vivere incredibili esperienze in un contesto da favola.

Il tour “Heart of Darnkess: The Untold Story of Chocolate” include infatti: una mattinata di raccolta delle fave di cacao e una masterclass con Rodigro Pachego (della serie Netflix “The Final Table”, seguite da una visita al mercato locale e da un’altra masterclass col famoso chef ecuadoregno Carlos Gallardo; l’accesso esclusivo alle piantagioni di To’ak e alla Jama-Coaque Forest Reserve, con un tour privato guidato dal co-fondatore dell’azienda Jerry Toth; l’alloggio in esclusivi hotel (lo stiloso Illa Experience, il lodge nella giungla Casa Simpson, il resort sull’oceano Las Tanusas); la visita al sito archeologico in cui sono state rinvenute le origini del cacao; voli sul jet privato da Quito a Loja, e da Loja a Manta.

Le date disponibili? Dal 22 al 29 giugno 2019, con un numero massimo di 12 ospiti.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ecuador, il lussuosissimo tour alla scoperta del cioccolato più ...