Cammini a piedi, 10 consigli per i viaggiatori

I viaggi a piedi fanno bene a mente e corpo ma bisogna essere ben preparati. Ecco alcuni consigli utili per chi avesse intenzione di intraprenderne uno

I viaggi a piedi sono sicuramente un’ottima alternativa per una vacanza diversa dal solito. È un modo per staccare dalla quotidianità e concentrarsi su sé stessi, anche se, ovviamente, si può partire in compagnia e stare ugualmente bene. Ci sono moltissime splendide opzioni per dei cammini a piedi in giro per l’Europa e il consiglio più importante è sicuramente quello di isolarsi dal resto del mondo. Ovviamente i cellulari si possono portare ma, almeno durante il tragitto, è molto meglio tenerli spenti. Ciò porta ad un altro punto essenziale, ovvero l’allontanamento dallo stress di tutti i giorni.

Un importante suggerimento per coloro che hanno intenzione di intraprendere dei viaggi a piedi, è di fare scorta di tanto spirito d’adattamento. Può capitare che non sempre tutto vada secondo i piani, ad esempio può rendersi necessario dormire sotto le stelle o procurarsi la cena tra la natura. Un ulteriore consiglio, quindi, è quello di accettare il fatto che possano sorgere imprevisti di tutti i tipi. Questo, anche perché è importante partire comodi: basta uno zaino in cui riporre il minimo indispensabile. Non bisogna pentirsi di aver lasciato qualcosa a casa, ma vivere l’avventura così come si presenta.

Gli amanti dei cammini a piedi sanno inoltre che è importante saper contare sulle proprie forze, soprattutto se si viaggia da soli. Tuttavia, non bisogna disdegnare eventuali incontri. Si possono condividere cibo e informazioni, così come si può fare amicizia. Dopotutto, se ci si imbatte in qualcuno sul proprio percorso, vuol dire che qualcosa in comune lo si ha. Quando si è soli in mezzo alla natura, invece, non c’è niente di meglio di godere del silenzio. Ci si può stendere su un prato, chiudere gli occhi e rilassarsi: niente cuffie alle orecchie, solo i suoni della natura.

Durante i viaggi a piedi, tra le regole più importanti spicca sicuramente quella di tenere gli occhi aperti. Non c’è alcuna fretta, quindi perché non godere al massimo di ciò che si presenta davanti ai propri occhi? Tra i luoghi consigliati per vivere quest’avventura in Italia, ci sono la Toscana e il Trentino, ricche di percorsi mozzafiato. L’importante, comunque, è evitare le località eccessivamente gettonate e concentrarsi sulle mete più tranquille. Viaggiare a piedi, in ogni caso, fa sempre bene, qualunque sia la destinazione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cammini a piedi, 10 consigli per i viaggiatori