Alla scoperta di Singapore, tra bellezze naturali e panorami mozzafiato

Meravigliose passeggiate alla scoperta delle bellezze di Singapore, la perla del sud-est asiatico

Città cosmopolita dai mille volti, Singapore è una delle più affascinanti e suggestive mete dell’Asia meridionale. È un importante centro industriale e finanziario del continente, ma è anche una destinazione turistica molto apprezzata. In effetti, sono tante le meraviglie che attirano visitatori e che regalano loro grandissime emozioni. Abbiamo scelto per voi alcune imperdibili tappe per una vacanza indimenticabile a Singapore.

Visitare i Gardens by the Bay

Le autorità di Singapore tengono molto alla qualità della vita dei loro cittadini, e per questo motivo da anni perseguono l’importante obiettivo di rendere la città sempre più vivibile. A questo scopo, gran parte degli sforzi sono stati volti a creare nuove zone verdi, tra cui gli splendidi Gardens by the Bay. Si tratta di un enorme parco pubblico di oltre 100 ettari, nel cuore di Singapore. Costituito da tre diversi giardini, questo spazio dedicato alla natura deriva da un terreno bonificato ed è una vera meraviglia per gli occhi.

Il parco si affaccia sul lago artificiale Marina Reservoir, offrendo un bellissimo panorama ai suoi visitatori. Una delle attrazioni più amate sono senza dubbio i superalberi, giardini verticali a forma di alberi giganteschi, che la sera si illuminano e danno vita a giochi di luci e di musica, in quel fantastico spettacolo chiamato Garden Rhapsody.

Perdersi a Chinatown

Ampio distretto dedicato alla cultura e alle tradizioni cinesi, il quartiere di Chinatown è uno dei più visitati. E la cosa non dovrebbe sorprenderci: un’infinità di botteghe tipiche dalle quali escono suoni e profumi che attirano chiunque vi passi di fronte, tantissimi negozi che espongono oggetti bizzarri e curiosissimi, sale da tè dove gustare i veri sapori cinesi.

Potrete perdervi tra le vie del quartiere, rimanendo incantati davanti alle tante, strabilianti attrattive di questa zona così amata dai turisti, e naturalmente potrete assaporare qualche leccornia tipica. Durante il periodo del Carnevale cinese, poi, Chinatown si veste a festa e l’atmosfera diventa quasi surreale.

Gustare lo street food

La cucina di Singapore presenta caratteristiche davvero peculiari. Proprio grazie alla sua multiculturalità, il paese offre tantissimi sapori in un mix delicato ed equilibrato. Piatti di derivazione cinese, malese e indiana sono le principali portate che potrete trovare nei ristoranti di Singapore. Ma se non volete perdere neanche un minuto del vostro tempo dedicato alla visita della città, approfittate del gustosissimo street food.

Ci sono ampie zone dedicate proprio al cibo, market all’aperto dove tantissimi chioschi si affollano durante le ore dei pasti, offrendo pietanze per tutte le esigenze. In pochi metri, potrete soddisfare ogni vostro desiderio culinario.

Passeggiare per Clarke Quay

Il distretto di Riverside, la zona centrale della città, si dipana lungo la riva settentrionale del fiume Singapore. Alcuni dei suoi quartieri sono decisamente affascinanti, come ad esempio Clarke Quay, adagiato a pochi passi dall’acqua. È una delle zone più turistiche, dal momento che è ricca di pittoreschi edifici storici e splendidi giardini, ma anche di bar e locali che accendono le notti di Singapore.

La movida notturna è proprio una delle caratteristiche principali di Clarke Quay. D’altronde, non c’è nulla di più suggestivo che passeggiare lungo le rive del fiume e ammirare le luci colorate che formano splendidi giochi di colore. E poi, tuffarsi nella folla e dare il via a ore di divertimento sfrenato.

Scoprire il National Orchid Garden

Chi ama la natura non potrà che rimanere a bocca aperta davanti alla meraviglia dei Giardini botanici di Singapore, un enorme parco entrato a far parte dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. Al suo interno, una delle attrazioni più amate è il National Orchid Garden: oltre 3 ettari di terreno collinoso che accoglie più di 1000 specie di orchidee e circa 2000 ibridi.

Nel cuore del parco sorge la Burkill Hall, antica casa coloniale un tempo residenza del direttore dei Giardini botanici e oggi utilizzata come location per le nozze. Sul retro della Burkill Hall possiamo invece ammirare il VIP Orchid Garden, un giardino che ospita le orchidee alle quali sono stati dati nomi di personaggi famosi. È qui, ad esempio, che si trova la nota Dendrobium Memoria Principessa Diana.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta di Singapore, tra bellezze naturali e panorami mozz...