Mauritius, l’isola perfetta dove andare in vacanza d’estate

Mauritius è un'isola che riserva sorprese inaspettate, dalla spettacolare natura alle attività da fare

Molti associano una vacanza a Mauritius al viaggio di nozze. Certo, sull’isola dell’Oceano Indiano, dove si celebrano matrimoni sulla spiaggia, dove in tramonti sono quanto di più romantico possa esistere al mondo, dove il silenzio e il relax sono assicurati e dove i resort di lusso, perfetti per le coppie in luna di miele, ce ne sono molti si fa presto a pensarlo.

Invece Mauritius è una meta che riserva sorprese inaspettate. Per esempio, sulle montagne dell’entroterra si incontrano i cervi. Ci si imbatte in splendide cascate, le più famose sono quelle di Chamarel le cui acque si gettano in una piscina naturale da un’altezza di 95 metri.

Ci sono colline colorate, le Terres Colorées, morbide ondulazioni delle terre dei sette colori che variano in base all’intensità della luce. Ci sono laghi vulcanici, come il Grand Bassin (Mauritius è un’isola vulcanica). Ci sono piantagioni di tè sulle colline di Bois Chéri, nel Sud dell’isola, di canna da zucchero, ananas ecc.

Mauritius è famosa per la sua bellezza naturalistica. Mark Twain scrisse dell’isola: “Si ha l’impressione che sia stata creata prima Mauritius e poi il paradiso, e che il paradiso sia stato copiato da Mauritius”.

Ecco perché ci possono andare tutti e non soltanto le neo coppie di sposi. È perfetta anche per le famiglie con bambini, anzi, con solo due ore di fuso orario e nessuna vaccinazione obbligatoria, è assolutamente consigliata, anche durante le vacanze scolastiche, il periodo migliore per andarci per via del clima ideale.

Innanzitutto quasi tutti gli hotel e resort hanno un kids club dove i bimbi possono fare attività specifiche adatte alla loro età, come per esempio nutrire le tartarughe giganti, snorkeling tra i fondali bassi di Grand Baie, a Nord di Mauritius, o nella riserva marina di Blue Bay a Sud oppure giocare alla Dodo Quest a Moka, alle porte di Port Louis, la Capitale, una caccia al tesoro alla ricerca dallo scomparso Dodo, l’uccello ormai estinto simbolo di Mauritius.

Mauritius è anche la vacanza ideale da fare con gli amici. Anziché scegliere un resort di lusso si può prendere in affitto un’intera villa. Naturalmente le spiagge mauriziane offrono tantissimi divertimenti, tra le più belle c’è la lunghissima Flic en Flac, Grand Baie, Belle Mare, Le Morne, all’ombra del picco basaltico ricoperto dalla vegetazione di Morne Brabant, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Si possono svolgere tutte le attività d’acqua possibili e immaginabili, tra cui fare snorkeling lungo la barriera corallina che circonda tutta l’isola e fare il bagno coi delfini. Per i più attivi e avventurosi ci sono tanti percorsi trekking nella Yemen Nature Reserve sulla costa Ovest, nel Domaine de l’Etoile sulla costa Est e nella Reserve Frederica a Sud dell’isola. E a Port Louis, una città multietnica, con il suo Le Caudan Waterfront, il lungomare su cui sorgono hotel, casinò, cinema, negozi, bar e numerosi ristoranti e il suo famoso mercato, tripudio di profumi e colori e di artigianato locale.

Da fine ottobre 2018 da Roma Fiumicino partirà un nuovo volo diretto di Alitalia. Fino ad allora, per raggiungere l’isola è necessario fare uno scalo. Tra le compagnie aeree che volano a Mauritius ci sono Air Mauritius ed Air France via Parigi, Emirates via Dubai, Turkish Airlines via Istanbul, Lufthansa via Francoforte.

Mauritius, l’isola perfetta dove andare in vacanza d’...